Andrea De Angelis

Classe 1975, giusto in tempo per vivere e ricordare il secondo scudetto, quello più bello. Da sempre logorroico e un pó saccente ho trovato nel giornalismo un modo utile per far fruttare questi difetti. Nel 2014 corono il sogno di entrare “dentro” Trigoria, curando la mostra “Roma Ti Amo” a Testaccio. Da allora ho cercato di coniugare la competenza nelle questioni di “palazzo” con l"e;amore per i colori giallorossi. E dallo scorso settembre seguo (soprattutto) l"e;affaire “stadio” per Il Romanista, grazie alla fiducia di due grandissimi colleghi come Piero Torri e il direttore Tonino Cagnucci. #Famostostadio per me è diventato, più che uno slogan, una vera e propria ragione di vita. E allora famolo!

Articoli di Andrea De Angelis

MANOVRE SOCIETARIE

Lo stadio in vista

20/06/2022 - 08:56
Il delisting permetterebbe ingenti investimenti senza i rigidi cordoni della Borsa. Da sciogliere anche il nodo sull’area: oltre a Pietralata, resta l’ipotesi Ostiense