Social
Contatti

Cogito Ergo Sud

Cogito Ergo Sud - Ed unità per noi

Il valore di Mourinho è anche emozionale e psicologico. Ha unito e non diviso i tifosi. E la storia del bollito è quella dell'invidia di chi non ce l'ha: scaricarlo vuol dire dargliela vinta

-


cogito ergo sud - Tapparelle

Mou ha sbagliato tutto ma lui è la pietra miliare. I tifosi non sono clienti, la Roma non è un dare avere, ma amore incondizionato. Bodo è una medaglia, non un rimborso: ripagateli sul campo

-


Cogito ergo sud - Sulla nostra pelle

Non sarà questo il caso, ma quando qualcosa lede altre sensibilità l'unica cosa da fare è sempre mettersi dalla parte di chi la sente sulla sua pelle

-


Il tapiro del Var postumo alla Roma

cogito ergo sud
Il tapiro del Var postumo alla Roma

I curiosi casi del fuorigioco di Zaniolo nel derby e del mani di Mkhitaryan a Torino: nessuno li ha visti, restano presunti, ma spiegano tutto. Soprattutto chi è andato a scovarli

Zaniolo

Cogito Ergo Sud
Zaniolo, il nostro (ri)sentimento

Nicolò ha dato all'Italia, (e in Nations League!) un crociato e c'è persino chi allude mettendo in dubbio il suo infortunio muscolare. Io spero che il suo "no" sia proprio quello che arriva dal muscolo del cuore

Un canto di libertà

Cogito Ergo Sud
Un canto di libertà

Noi non prevediamo la vittoria a tutti i costi, noi prevediamo la Roma a tutti i costi. Senza prezzo. Il nostro inno è innanzitutto ostentazione di un sentimento non mortificabile da qualsiasi evento

Sulle sue spalle

cogito ergo sud
Sulle sue spalle

L’immagine di De Rossi con la coppa, di Spinazzola sorridente, di Florenzi e Cristante campioni, oltre che all’Italia fa bene soprattutto a noi. Il Romanismo è ovunque

mourinho getty conferenza

cogito ergo sud
Il nostro Larry Flynt

"L'incredibile legame della Roma con la città di Roma è ovvio: il simbolo, i colori, il nome. Si confonde nel mondo”. Basta, stop, annate a casa, annamo a casa. Ma altro che “it’s coming home”: riaprite la Curva Sud. Ora

Un uomo che indica la Lupa

Cogito Ergo Sud
Un uomo che indica la Lupa

Lo stolto pensa che sia arrivato solo un allenatore di una squadra di calcio, un romanista vede non solo tutto quello che potrebbe essere, ma tutto quello che in quel simbolo è sempre stato

Che cosa hai fatto in tutti questi anni?

Cogito Ergo Sud
Che cosa hai fatto in tutti questi anni?

Essere della Roma è una rivoluzione. Per me il 17 giugno 2001 è il giorno in cui ho visto una città scendere in strada per festeggiare la Roma e non voler tornare a casa. Una rivoluzione.

Angeli, no, di più: uomini

cogito ergo sud
Angeli, no, di più: uomini

Un gruppo di ragazzi ha fatto scudo alla morte. Quando si dice che il calcio è vita si dice quello che la Danimarca ha fatto ieri. Si dice, e per tutti oggi la vita ha ancora il nome di Christian Eriksen

Questa notte è ancora nostra

30 maggio
Questa notte è ancora nostra

55 secondi dopo l'ultimo rigore un canto: Roma Roma Roma. A chi cantavamo in quel momento? Per chi cantavamo? Per noi stessi? Per Dio? Per la Roma? Non lo so. Ma cantavamo

Una bandiera sul balcone

Cogito Ergo Sud
Una bandiera sul balcone

Avevamo chiesto futuro, e ce lo hanno dato; avevamo chiesto di considerare il dolore di Manchester, e loro hanno messo una bandiera sul balcone dopo un 2-6

Il giorno di dolore

Cogito Ergo Sud
Il giorno di dolore

Perché il futuro non sia una parola deve essere riempito anche del dolore di giovedì, non buttato via. Oggi è 1 maggio: sono 38 anni che voglio essere Ancelotti per correre ad abbracciare Ago

Unsplash.com

Cogito Ergo Sud
La supercazzola prematurata a mezzanotte

La Superlega è già nei 222 milioni per Neymar, nel FPF, nei Mondiali del Qatar, nel calcio industria. La UEFA non è Robin Hood: è il tifoso che è stato allontanato, in un colpo di stadio

Se la Roma pensava veramente ad altro, è ancora più grave

Cogito Ergo Sud
Se la Roma pensava veramente ad altro, è ancora più grave

Inaccettabile aver dato ragione a chi diceva che la squadra era già rassegnata: ma poi ci vuole uno stimolo diverso dall'indossare la maglia della Roma?

diawara

cogito ergo sud
Il bandito e il campione, la giustizia e la legge

Storia di una norma che non può essere cambiata e di una sentenza che arriva per un vuoto normativo

Roma-Juve 3-0, 16 marzo 1986: ecco come è nato 35 anni fa quel capolavoro

COGITO ERGO SUD
Roma-Juve 3-0, 16 marzo 1986: ecco come è nato 35 anni fa quel capolavoro

L'idea della coreografia di quel 3-0 nasce dopo i 5 gol di Pruzzo all'Avellino. Le prove a Firenze. Lo sconforto dopo Verona. Poi alle 14.30 la luce

Un vittoria sofferta, senza soffrire

Cogito ergo Sud
Un vittoria sofferta, senza soffrire

Un successo di misura nel senso che è stato sia chirurgico, sia solido, col bilancino ma mettendoci tutto il peso specifico, per una vittoria sporca eppure linda

Roma-Spezia,

Cogito Ergo Sud
La Roma a pelle

Tutto quello che metti dentro quel gol è tutto l'amore del mondo che non vedi l'ora, l'attimo, il minuto di dare alla Roma

Soluzioni, tutto il resto non conta

cogito ergo sud
Soluzioni, tutto il resto non conta

Oltre che punire chi sbaglia bisogna creare una struttura che non renda possibili simili errori. E adesso non sbracare, non nascondersi, ma battere Spezia e Verona nelle prossime due.

Mancini,

cogito ergo sud
Un gol di testa fatto con il cuore

La Roma ha detto no alla sconfitta, a Napoli e a Bergamo, ha reagito quando era il momento più difficile: quello di cambiare le cose con se stessa

Se Cristante continua a essere blasfemo

cogito ergo sud
Se Cristante continua a essere blasfemo

La Roma non deve pensare di prendersi nessuna rivincita, non deve pensare agli altri, adesso non deve pensare proprio a niente e soprattuttutto non deve guardare la classifica. Omertà e clausura romanista.

Le partite che adori vincere così

cogito ergo sud
Le partite che adori vincere così

Non ha mai smesso di piovere, il campo pesante, l’avversario “arcigno”, la partita che non si sblocca, il solito arbitro, i risultati (quasi) tutti brutti, la maledizione di inizio anno e poi... Dzeko

La rivoluzione di Maradona, una religione senza santi

cogito ergo sud
La rivoluzione di Maradona, una religione senza santi

Qualcuno ha scritto che Dio s'è ripreso la sua mano. Può darsi. I piedi no, perché almeno il sinistro così non ce l'ha mai avuto

Non tiriamo giù la maschera

cogito ergo sud
Non tiriamo giù la maschera

Bella, anche bellissima ma è solo il momento di continuare. Non quello di togliersi la maschera, soprattutto se è come quella dei Friedkin

Gigi Proietti, la Roma più bella

Addio
Gigi Proietti, la Roma più bella

Gigi Proietti non è stato solo Mandrake, ha portato Shakespeare nella Capitale. Popolare, non populista, romanesco non "romanaccio". Per forza romanista

Roma-Juve 3-0, 16 marzo 1986: ecco come è nato quel capolavoro

cogito ergo sud
Roma-Juve 3-0, 16 marzo 1986: ecco come è nato quel capolavoro

L'idea della coreografia di quel 3-0 nasce dopo i 5 gol di Pruzzo all'Avellino. Le prove a Firenze. Lo sconforto dopo Verona. Poi alle 14.30 la luce

Cogito Ergo Sud
"Dzeko, Milik o Pruzzo. Forza Roma"

L'arrivo di Friedkin, la difera a 3 o a 4, il mercato, la telenovela del centravanti... : oggi gioca la Roma

Punto. E accapo. Più che delle domande è il momento di una risposta

cogito ergo sud
Punto. E accapo. Più che delle domande è il momento di una risposta

E allora con la possibilità di iniziare a scrivere un altro c’era una volta, scriviamo quello in cui la Roma era la cosa che ci faceva sentire uniti, prima che diventasse ciò che ci divide di più

totti francesco cagnucci

Con questo amore qui


VIDEO - Berardi:

VIDEO - Berardi: "La passione per la Roma è incredibile, impossibile non dare il massimo"

L'Ad giallorosso alla cerimonia di premiazione de 'I Cavalieri della Roma': "C’è molto lavoro da fare ma, come ci indica la proprietà, poche parole e tanti fatti”


Ha sempre ragione il nostro ammiraglio

Ha sempre ragione il nostro ammiraglio

Tre punti in campionato e quattro gol in Conference: ecco perchè Mourinho fa l'allenatore e noi no. E tutto si conclude con il pallone regalato a Missori


abraham

Sbaglia soltanto chi si fa trovare lì

Nel calcio conta segnare ma non farlo non è il male assoluto. Gli errori derivano da movimenti precedenti giusti. Gol realizzati e mancati fanno parte della stessa famiglia


rovesciata

Tammy suona la carica e lavora per diventare il "mostro" di Mou

Prima doppietta in giallorosso per l’inglese, che però non si accontenta: "Posso fare meglio". Il tempo è dalla sua parte, nel mentre sorride e applaude i compagni


Fonseca:

Fonseca: "Pellegrini ha carattere, Zaniolo sarebbe stato protagonista all'Europeo"

L'ex allenatore giallorosso: "Petrachi e Pinto sono stati miei alleati ma mi sono sentito solo durante la transizione societaria. Roma è il posto più bello del mondo"


juric

Jurić: "Contro la Roma sarà dura, ma vogliamo fare punti"

Il tecnico del Torino alla vigilia della gara dell'Olimpico: "Speriamo di fare una bella prestazione. Mourinho è un top. Mandragora, Ansaldi, Verdi e Rodriguez sono out".


Verso Roma-Torino: irrompe Brekalo, ballottaggio Aina-Vojvoda

Verso Roma-Torino: irrompe Brekalo, ballottaggio Aina-Vojvoda

Tre reti in 8 gare per l’ex Wolfsburg: una in più di Belotti. Il capitano ha appena festeggiato i 100 centri in A: è in scadenza, ma domani giocherà


Nel segno di Mou: ecco Missori

Nel segno di Mou: ecco Missori

Il tecnico lo ha preferito a Bove e Tripi. Ex Romulea, campione d’Italia U17, è capitano dell’Italia U18. È il primo 2004 a giocare nella Roma


Verso Roma-Torino: Mourinho gestisce i titolari, Pellegrini fa gli straordinari

Verso Roma-Torino: Mourinho gestisce i titolari, Pellegrini fa gli straordinari

Con Veretout squalificato per domani il capitano deve tornare dopo il riposo in Conference. Rientra anche Viña ma con pochi mediani si può riproporre la difesa a tre