Social
Contatti
Dashboard

Daniele Lo Monaco

Quando a mia madre sono venute le doglie la Roma espugnava l’"ostico terreno di giuoco dell’Atalanta" con un 4-2 che non ammise discussioni e che ripropose la Roma tra le grandi di quel campionato, stagione 1966-67. Non durò moltissimo, ma nella mia fantasia la nascita e quella vittoria sono legate a stretto filo ed è per questo che sono sempre stato attratto dal calcio offensivo e dalla Roma e ho amato alla follia la Roma quando è stata in grado di produrre un gran calcio offensivo. Non avendo saputo fare bene il calciatore, ho cominciato a scrivere di calcio: il prossimo saranno trent’anni che lo faccio, e nel dubbio di non saper fare granché bene neanche questo, ho cominciato ad allenare. In un modo o nell’altro, per me tutto gira sempre intorno ad un pallone.

Punto e virgola - Quella mancanza di una coppa in bacheca

Non aver conquistato un trofeo è stato il grande neo della gestione Pallotta ma la società è cresciuta e il valore del club è quadruplicato: ora tocca a Friedkin

-


La guida della Roma - Fonseca, il segreto del successo in due punti: chiarezza e calcio offensivo

Anche allo Shakhtar la ricetta era la stessa: il tecnico portoghese pretende coraggio dai suoi e per ottenerlo sa rendersi credibile ai loro occhi

-


Tatticamente - L'analisi tattica di Inter-Roma: la miglior pretesa è l'attacco

Conte e Fonseca a confronto: due gruppi squadra che danno il massimo ma uno si è difeso sempre con cinque uomini, l’altro è andato all’attacco

-


centro di gravità - Le pagelle di Inter-Roma: giallorossi tosti e pratici. Mancini il migliore

Mirante, Mancini, Smalling, Diawara: sono stati loro i protagonisti della bella serata romanista. L’Inter ha dovuto girare al largo per provare a fare gol

-


Il confronto in panchina - Inter-Roma, attacco al trono: Fonseca sfida Conte tra umiltà e ambizione

Il portoghese contro il leccese, sogno proibito dell’estate romanista. Profilo basso («La classifica dice che sono più forti») con la speranza di poterlo battere

-


Tatticamente - L'analisi tattica di Verona-Roma: Fonseca e l'importanza di saper cambiare

Contro una squadra così aggressiva, Paulo ha chiesto ai suoi per una volta di rinunciare al possesso palla per cercare la profondità

-


La partita - Roma, al Verona altri tre gol: ora la squadra di Fonseca decolla

Sblocca Kluivert, poi si fa male. Il pareggio di Faraoni ci fa sbandare, Perotti ci riporta su. Ripresa di grande sofferenza fino al 3-1 di Mkhitaryan che chiude i conti

-


LE SCELTE - Probabili formazioni Verona-Roma, sulle fasce si cambia

Confermata per nove undicesimi la squadra che ha vinto a Istanbul. A destra è lotta a tre tra Spinazzola (favorito), Florenzi e Santon

-


La sfida - Verona-Roma, non c'è due senza tre: Fonseca cerca un'altra vittoria

I giallorossi al Bentegodi per proseguire sulla scia di Istanbul. Juric si presenta con la difesa alla Conte che incontreremo venerdì. Pronti al decollo?

-


Tatticamente - L'analisi tattica di Istanbul-Roma: il segreto è la mentalità offensiva

Partita quasi perfetta: bastava un punto, ma non per Fonseca che ha chiesto di attaccare dall’inizio per vincere la partita. Missione compiuta

-


Stadio Fatih Terim, Ore 18,55 - Roma, vincere a Istanbul per tenere il punto in Europa League

Dopo gli errori di Collum i giallorossi non devono perdere con il Basaksehir se vogliono proseguire il cammino. Fonseca l’ultimo a batterli qui

-


Tatticamente - L'analisi tattica di Roma-Brescia: animali fantastici e come trovarli

Trigoria is the new Coverciano: la Roma regina delle reti su palle inattive. Ecco tutti i modi individuati da Fonseca per sfruttare teste e piedi in area

-


L'allenatore - Quando Fonseca alza il volume: "A volte bisogna farsi sentire negli spogliatoi"

Il timbro del mister: "Nel primo tempo non abbiamo giocato con aggressività e intensità. La squadra era lenta, battevamo male anche i corner"

-


La partita - Roma-Brescia, Smalling, Mancini e Dzeko: ecco il tris d'assi di Fonseca

Dopo aver faticato nel primo tempo, i giallorossi si svegliano nella ripresa e risolvono la partita. A segno i due difensori centrali e il bomber bosniaco

-


La proprietà - La cessione della Roma, si fa ora o mai più: Friedkin accelera

Le volontà convergono e Pallotta vuole chiudere entro pochi giorni ma resterà ancora come socio. Club e squadra hanno bisogno di stabilità e continuità

-


LA TRATTATIVA - La Roma a Friedkin, Pallotta vende ma resta

L’affare potrebbe chiudersi presto. L’attuale presidente manterrebbe una quota minore. La governance Fienga-Petrachi verso la conferma

-


L'evento - Incontro arbitri e allenatori, con la Roma una stretta di mano

Rizzoli ha spiegato gli errori e come evitarli. L’intervento polemico di Ancelotti: "Chi dirige le gare?". Fonseca in silenzio, a colloquio Pellegrini e il designatore

-


La società - A Fienga pieni poteri, Pallotta più sereno

Mercoledì il CdA della Roma ha ratificato le cariche già note. Una struttura verticistica, che non farà sentire l’assenza del presidente americano

-


La terza fase - Le 120 giornate di Fonseca, dall'esordio alla svolta: ecco come è cambiato Paulo

Il 18 luglio la prima panchina, dopo il derby un nuovo approccio tattico. Col rientro degli infortunati, ora il tecnico ha il compito di tornare a vincere

-


IL TEMA - Fra Trigoria e Coverciano si riflette su Florenzi

L’assenza del capitano nelle ultime partite della Roma fa discutere. Ale si allena in Nazionale, ma la sua situazione è oggetto di riflessione. Anche interna

-


verso Roma-Brescia - Prospettiva a trequarti con Pellegrini e Mkhitaryan: come è cambiato l'attacco della Roma

Ad agosto Fonseca aveva pensato al reparto con Ünder e Perotti. Ora il rientro degli infortunati riapre la strada alle spalle della certezza Dzeko

-


Tatticamente - L'analisi tattica di Parma-Roma: chi corre di più segna due volte

I numeri della partita lo confermano: i giallorossi sono stanchi e hanno sbagliato troppo, la squadra di D'Aversa ha difeso meglio e lontano dalla porta

-


Il settore ospiti - Parma-Roma, l'applauso sentito al di là della sconfitta

Curva Sud al Tardini: dai rioni e dai quartieri ecco l’invasione dei tifosi giallorossi. Apprezzato l’impegno nonostante il ko finale della squadra di Fonseca

-


La partita - Roma, l'ultima fermata chiamata Parma

Le speranze di vittoria dei giallorossi si infrangono su un palo colto da Kolarov su punizione. Segnano Sprocati e nel finale Cornelius: siamo quinti

-


La sfida - Roma, l'ultimo sforzo chiamato Tardini

Prima della pausa per gli impegni delle varie nazionali, i giallorossi sfidano il Parma per difendere il terzo posto e allungare sul Napoli fermato ieri dal Genoa

-


Tatticamente - Borussia-Roma, le distrazioni finali fatali ai giallorossi

Contro i tedeschi, Perotti entra nervoso e sbaglia tutti i palloni. Gli uomini di Fonseca hanno difeso in 3 contro 5 nell’ultima azione dopo una gara attenta

-


L'ambiente - Lupi nel silenzio

Decine di fermi prima della partita per possesso di materiale pirotecnico. Sugli spalti sono stati tolti gli striscioni, chi è entrato ha evitato di intonare cori

-


La partita - Un'altra brutta fine

La beffa arriva ancora nei minuti di recupero. Prima aveva fatto tutto Fazio: autogol e pareggio. Adesso per qualificarsi servono almeno 4 punti

-


Punto e virgola - Chi porta la bandiera italiana

Sulla Roma rischia di pesare la reputazione delle squadre italiane in Europa dopo i pareggi di Napoli e Atalanta, e la sconfitta dell'Inter di Conte

-


totti francesco cagnucci

Con questo amore qui