Social
Contatti
Dashboard

Daniele Lo Monaco

Quando a mia madre sono venute le doglie la Roma espugnava l’"ostico terreno di giuoco dell’Atalanta" con un 4-2 che non ammise discussioni e che ripropose la Roma tra le grandi di quel campionato, stagione 1966-67. Non durò moltissimo, ma nella mia fantasia la nascita e quella vittoria sono legate a stretto filo ed è per questo che sono sempre stato attratto dal calcio offensivo e dalla Roma e ho amato alla follia la Roma quando è stata in grado di produrre un gran calcio offensivo. Non avendo saputo fare bene il calciatore, ho cominciato a scrivere di calcio: il prossimo saranno trent’anni che lo faccio, e nel dubbio di non saper fare granché bene neanche questo, ho cominciato ad allenare. In un modo o nell’altro, per me tutto gira sempre intorno ad un pallone.

decima giornata - L'isola che c'è: contro il Cagliari alla ricerca della continuità

Contro un avversario in difficoltà, la Roma vuole tenere il ritmo delle prime. Mourinho sfida Mazzarri e una tradizione personale non troppo favorevole

-


Le parole - L'agente di Diawara: "Esclusione inspiegabile, non so quale voglia essere il messaggio"

Daniele Piraino: "Penso che Mourinho sta creando un disagio netto e immediato a tutte le parti coinvolte. Ci si adegua, Amadou è un professionista eccezionale"

-


TatticaMente - GALLERY - Roma-Napoli: l'azione che ha esaltato le virtù difensive dei giallorossi

Nella giocata in cui Osimhen colpisce il palo, Mancini non perde mai il contatto con il 9 di Spalletti e, insieme a Ibañez, riesce a evitare la rete

-


TatticaMente - GALLERY - Roma-Napoli: ecco come hanno funzionato le pressioni dei giallorossi

Alla base dell'occasione da gol di Abraham nel primo tempo c'è l'ottima pressione orchestrata dalla squadra di Mourinho

-


TatticaMente - L'analisi di Roma-Napoli: ecco perché lo 0-0 può appassionare

Tutte le squadre puntano a vincere: oggi il pareggio senza reti capita solo come conseguenza, non per volontà

-


la partita - Evviva, la Roma è viva

Fermato il Napoli. finisce all’Olimpico la striscia di vittorie consecutive della capolista. Nel primo tempo occasione ghiotta per Abraham, nel secondo tempo per Osimhen

-


ore 18 - Ricomincio dai re: in un Olimpico (quasi) sold out Spalletti ritrova la Roma

Stadio in fibrillazione per la sfida alla capolista. Mou contro “Spallettone” con tutti i titolari: sarà una parata di stelle

-


tatticamente - GALLERY - Reparti scollati, atteggiamento svagato, incertezza continua

Bodø/Glimt-Roma, l'analisi tattica del gol del 4-1: la rete di Solbakken nasce con diversi errori della linea difensiva della Roma

-


tatticamente - GALLERY - Roma-Bodø, l'analisi del gol del 3-1

La disfatta in Norvegia: nel dettaglio tutte le situazioni nell'azione del gol di Botheim, che ha tagliato le gambe alla Roma, appena rinvigorita dai cambi

-


tatticamente - L'analisi di Bodø-Roma: uno in più in mezzo arriva fino in porta

Il naufragio in Norvegia. Non solo una questione tecnica: pressioni avventate e mancate letture di reparto alla base dell’umiliante sconfitta

-


la partita - Roma, un gelo pietoso: contro il Bodø/Glimt è una vergogna norvegese

Giallorossi travolti nella terza di Conference League. Mourinho ne cambia nove e il 1° tempo finisce 2-1. Poi entrano i titolari, ma va peggio: disfatta storica

-


Le ultime - Roma, massiccio turnover per il Bodø/Glimt: Mourinho verso nove cambi

El Shaarawy capitano, Villar sulla trequarti, in fascia Reynolds e Calafiori. Niente da fare per Mayoral, al centro dell'attacco ci sarà Shomurodov

-


Punto e virgola - Un boss sempre più saldo alla guida

Mourinho sa quello che fa e perché lo fa. Sa quello che dice e perché lo dice. Un giorno una carezza, un giorno il bastone: da lui i giocatori accettano tutto

-


Stadio Aspmyra, ore 18.45 - La Roma in casa del Bodø/Glimt per opzionare il passaggio del turno

16 anni dopo Tromsø, la squadra giallorossa torna nel Circolo Polare Artico. Le insidie maggiori rappresentate da freddo, campo sintetico ed entusiasmo

-


tatticamente - L'analisi tattica di Juventus-Roma: una bella partita persa per un cross

Oltre Orsato, la lezione dello Stadium: i difensori concentrati fanno la differenza. E quando ci si avvicina all’area serve più concretezza

-


la partita - Orsato, la storia si ripete. Sconfitta ingiusta

La Juve vince con un gol irregolare, Veretout sbaglia il rigore del pareggio, ma l’azione aveva portato Abraham a far gol. Nella ripresa nervosismo, pochi cambi e appena 3’ di recupero

-


Torino, ore 20:45 - Mou tocca a noi

In casa della Juventus, su un campo storicamente ostile, la Roma cerca l’affermazione che cambierebbe la sua stagione

-


Revisionismi - Quando c'era Moggi: su Netflix il documentario che rievoca Calciopoli

Disponibile sulla nota piattaforma streaming "Il lato oscuro del calcio": una ricostruzione fedele inquinata dai racconti senza contraddittorio del dirigente radiato

-


Nations League - Di bene in Belgio: l'Italia torna a vincere e conquista il terzo posto

Tre pali e un gol nel finale per i Diavoli Rossi privi di Lukaku. A segno Barella e Berardi su rigore. Ottima prova di Pellegrini, sostituito al 70' da Cristante

-


l'intervista - Marco Conidi: «'Mai sola mai' allo stadio un'emozione troppo forte. Piace anche a Mou»

Il cantautore romanista: «Alla cena di squadra mi hanno invitato due ore prima, per l'allenatore sono pronti a buttarsi nel fuoco. Ho visto un gruppo fantastico»

-


nations league - Pellegrini non basta: l'Italia è fuori

Succede tutto nel primo tempo: doppietta di Ferran Torres e rosso per Bonucci. Nel finale entra Lorenzo e accorcia, ma in dieci l’impresa è impossibile

-


TatticaMente - L'analisi di Roma-Empoli: se l'arma tattica diventa il furore

Quanto José Mourinho abbia già inciso a livello mentale si vede da come i giocatori affrontano gli avversari. Anche quando perdono

-


Battuto l'Empoli 2-0 - L'Olimpico canta la Nona

Un’altra vittoria per la Roma che va alla sosta al quarto posto, a -6 dal Napoli. Zaniolo travolgente con i suoi strappi continui, quinto palo per Abraham

-


Le ultime - Roma, con l'Empoli sette cambi rispetto alla partita con lo Zorya

Rigioca la squadra scelta sempre in casa: Smalling e Darboe le possibili alternative a Cristante e a Ibañez. El Shaarawy partirà dalla panchina

-


Stadio Olimpico, ore 18 - Roma, contro l'Empoli per la nona vittoria e continuare a crescere

Prima della sosta i giallorossi affrontano la squadra di Andreazzoli. Si tornerà a giocare in casa di pomeriggio con i tifosi dopo 588 giorni: l'ultima volta fu il 23 febbraio 2020

-


tatticamente - GALLERY - Il classico errore dei calciatori della Roma

Un pattern nelle conclusioni dei giocatori giallorossi: a volte tirano ignorando i compagni piazzati meglio. Eccone degli esempi in Zorya-Roma

-


tatticamente - GALLERY - L'analisi dell'azione del gol di El Shaarawy

La descrizione della rete che ha aperto Zorya-Roma 0-3: dal suggerimento perfetto di Darboe fino al tempismo del Faraone per l'1-0

-


tatticamente - Quando non brilla il jolly Cristante: l'analisi di Zorya-Roma

La generosità del centrocampista tuttofare rischia di essere un limite: anche con gli ucraini sono stati persi troppi palloni

-


la partita - Conference League: la Roma riparte da tre ed è prima da sola nel girone

El Shaarawy, Smalling e Abraham firmano la larga vittoria in Ucraina contro lo Zorya Luhansk. Sette i cambi di Mou, nella ripresa risolvono i big

-


totti francesco cagnucci

Con questo amore qui