Social
Contatti
Dashboard

Piero Torri

Romano e romanista, classe 1956. Sono giornalista professionista dal lontano gennaio del 1983. Lavoravo già da qualche anno ad "Olimpico" che voleva essere il quarto quotidiano sportivo italiano. Nel 1984 commetto l’errore di dire sì all’offerta di lavoro di Mediaset, ufficio stampa di Roma. Resisto poco più di due anni, dividendomi con contratti a termine all’agenzia Ansa. Saluto tutti con piacere nel 1986 per ritornare al mio grande amore, la carta stampata, quotidiano "Il Tempo", dove comincio a seguire da cronista le vicende della mia Roma. Il mio sogno realizzato. Nel 1992 una telefonata del "Corriere dello Sport" mi convince a un nuovo cambio. Rimango al "Corriere", dove ho continuato a seguire la Roma fino al 2014. I tempi sono cambiati, mi dedico alla radio, "Teleradiostereo", e alla televisione, dove da anni sono ospite fisso della trasmissione "La signora in giallorosso". Ma quando arriva la telefonata de "Il Romanista" cedo con giovanile piacere. Ho scritto due libri, "L’uomo dei sogni", dedicato a Mirko Vucinic, e "Avventure di un cronista romanista", edito da Absolutely Free, in cui ho raccontato trent’anni da cronista al seguito della sua Roma.

la trasferta - I Friedkin tifano con noi, alla Kombëtare Arena presente tutta la dirigenza

Hanno assistito all’allenamento a Trigoria, poi sono volati a Tirana. Esaltano la Roma sui social e continuano il percorso verso il delisting

-


L'intervista - Boniek: "Punto su Zalewski, se ci regalasse un gol in finale?"

Il vicepresidente Uefa ha parlato del percorso dei giallorossi e della finale: "Se ci prendiamo la coppa, voglio andare in campo a festeggiare con la nostra Roma"

-


il mercato - Telenovela Dybala: l’affare che non c’è. Tutti ne parlano, ma nessuno sa

Troppe chiacchiere sull'argentino ex Juventus. Si vocifera di una possibile trattativa con la Roma, ma a Trigoria rispondono: «È soltanto una bugia»

-


Il 77 - Mkhitaryan punta la finale, Mourinho lo vuole a tutti i costi: la situazione

Tra oggi e domani capiremo di più sulle condizioni dell'armeno. Verrà fatto il possibile pur di portarlo a Tirana, almeno in panchina per entrare a gara in corso

-


La squadra - La finale si avvicina, Mourinho ordina: "Ridatemi Mkhitaryan"

Il preparatore Rapetti, con lo Special One già all'Inter e allo United, ci sta lavorando tutti i giorni, pur sapendo che il guaio muscolare accusato dall'armeno non è stato di poco conto

-


Il numero sette - Pelle da romanista: una prestazione da incorniciare per il Capitano

Performance impreziosita dal rigore che chiude la partita. Con quello al Toro, è arrivato a quota 14 gol in stagione, meglio di lui soltanto Tammy

-


LA SOCIETà - La scalata dei Friedkin

Il via ufficiale dell’Opa previsto il primo giugno, durerà 3 (forse 4) settimane. La proprietà continua a rastrellare azioni, ma difficilmente si arriverà al 100%

-


Il Tema - Nessuna italiana come la Roma: Mou alle prese col generale stanchezza

Ora siamo a 53 partite ufficiali, con Torino e Feyenoord si arriverà a 55. Sono 13 i giocatori che hanno giocato oltre 2.000’. Troppo poche le alternative

-


gli appuntamenti - Torino e Feyenoord: due finali per dare un senso compiuto alla stagione

Il pareggio col Venezia ha trasformato l’ultima di campionato in una specie di dentro o fuori anticipato per la Roma. Chissà non sia meglio in vista di Tirana

-


L'inaugurazione - Il murale per Leone, romano e romanista

Colorata di giallo rosso l’opera dedicata al genio del cinema. Il nipote: «Tutta la famiglia tifa Roma»

-


LA SOCIETA' - E delisting sarà

Ufficializzata una nuova Opa che si concluderà entro la fine di giugno. Dan Friedkin: «È arrivato il momento di riaffermare il nostro pieno supporto al Club»

-


LA DECISIONE - Habemus anticipo: era ora!

A Torino venerdì 20 maggio. Dopo l’Assemblea di Lega lo ha ufficializzato il presidente Casini: «Votazione unanime. Le altre in campo sabato o domenica»

-


IL TEMA - L'altro Var di Guida

È stata una Roma deludente, ma il rigore che ha aperto la partita è inesistente. L’arbitro, quello del derby che non vide il fallo su Zaniolo, è andato pure a rivederlo

-


il francese - Sesto uomo Veretout: con la Fiorentina da ex può essere l'occasione giusta

Da titolare fisso a riserva che stenta a incidere quando entra. Al Franchi la chance per rilanciarsi, contro una Viola che ha sempre battuto da giallorosso

-


IL TEMA - Roma, i giganti a scuola di Mou

Smalling, Pellegrini, Abraham sono stati la vera spina dorsale di una Roma cresciuta col passare delle partite attorno ai suoi tre leader

-


Il 9 - Protagonista indiscusso: ieri, oggi e domani siamo tutti Tammy Abraham

"Io non ho più parole per questi tifosi: Roma è casa mia. Questa finale è un sogno che si avvera: per me la Conference vale la Champions"

-


IL PERSONAGGIO - Roma-Leicester: notte da Nico

L’esordio al Santiago Bernabeu, la doppietta al Porto, la recente tripletta al Bodø/Glimt: l’Europa è il palcoscenico in cui Zaniolo si esalta

-


Le trattative - Mercato, i 3 profili ideali per il centrocampo della Roma

Pinto cerca un giocatore con le caratteristiche di Matic, in uscita dal Manchester United, che possa andare incontro a un'antica direttiva di Mourinho

-


IL TEMA - Roma, con il Leicester tocca fare sul serio

I sei cambi nella formazione non hanno dato i frutti sperati. Il pensiero della semifinale è stato probabilmente decisivo per la mancata vittoria contro il Bologna

-


Il Tema - Roma-Bologna, fattore panchina: i possibili cambi di Mou

Lo Special One nelle ultime settimane ha sempre sottolineato il fatto che ora ha alternative. Impossibile non pensare al Leicester. È probabile che vedremo diverse novità

-


dal campo - Nel momento clou, si ferma Mkhitaryan: oggi gli esami. Col Bologna c'è Veretout

Per l'armeno nella migliore delle ipotesi si teme uno stop di un paio di settimane. Per domani anche l'opzione Bove. Con il Leicester torna Oliveira

-


Il personaggio - Il british Ibañez: fu vicino al Leicester in estate, ma la proprietà rispose no

Il difensore ha giocato quarantaquattro partite ufficiali impreziosite da quattro gol. Per Mou, d'accordo con la società sul non cederlo, è un titolare

-


L'uomo in più - Mkhitaryan a Leicester: l'armeno sa come si fa a vincere

Ha affrontato la squadra inglese sette volte. Ne ha vinte quattro, una in casa loro con il Manchester targato Mou, segnando un gol e garantendo un assist

-


IL TEMA - Inter-Roma, ancora sconfitta ma questa è un'altra squadra

Nelle tre sfide contro i nerazzurri di questa stagione, sono arrivati tre ko, ma se si analizzano le gare, si può dire che la distanza tra le due squadre si è ridotta

-


Le trattative - Si complica la cessione di Kluivert al Nizza: la situazione con le 2 clausole

Il club francese è più lontano dalla Champions ma soprattutto sembra intenzionato a non schierarlo più per evitare di arrivare al 50% delle presenze

-


amarcord - Mourinho a San Siro torna a casa, ma stavolta per battere l'Inter

Ci sarà. La Procura Federale (per ora) non ha aperto un’indagine per le parole del dopo Napoli. Si presenterà nello stadio in cui, da nerazzurro, ha perso solo 2 volte

-


IL TEMA - Una Roma che ha un fisico bestiale

In crescendo. A Napoli era la 47esima partita: i giallorossi nel finale l’hanno dominata (e avevano giocato giovedì)

-


La scoperta - Un titolare in più: con Zalewski è un'altra Roma

Dopo tanti esperimenti, Nicola si sta rivelando, in attesa del ritorno in campo di Spinazzola, l'uomo giusto sulla corsia di sinistra

-


Il tema - I precedenti di Mou col Leicester: tante sfide in Premier

Contro i prossimi avversari nella doppia semifinale di Conference League si chiuse la seconda esperienza sulla panchina del Chelsea. Prima e dopo quasi solo successi

-


totti francesco cagnucci

Con questo amore qui