Sua Maestà Edin Dzeko, contro lo Young Boys come tante altre volte. Il capitano giallorosso in occasione della terza e ultima rete segnata dalla Roma nella gara di Europa League ha dato il via all'azione lanciando per Bruno Peres, fino a finalizzare con il tiro al volo di destro.

Recuperato un pallone, riportato in acque tranquille con un paio di slalom efficaci, il bosniaco vede sul lato opposto del campo molto spazio davanti a Bruno Peres e lo serve con un gran lancio.q

Peres controlla il pallone e il quasi omonimo Perez gli offre la sponda per un invitante 2 contro 1: il brasiliano trasmette la palla e si lancia nello spazio rubando il tempo al suo avversario che non accorcia in tempo

Il pallone sembra un po' lungo, ma Peres è bravo ad aumentare la frequenza dei suoi passi e a tenerlo in gioco con un cross immediato che però arriva dalle parti di Zesiger. Dzeko nel frattempo, nel circoletto, arriva di corsa.

Il difensore svizzero allunga la traiettoria che arriva giusta dalle parti del bosniaco che però, con grande scelta strategica, non cerca la conclusione forte, ma decide di piazzare con l'interno del piede verso l'angolino: è il 3-1.