Reparti scollati, atteggiamento svagato, incertezza continua. Così nasce il gol del 4-1

5 Sul giro palla avversario, Abraham va in pressione sul portiere, Mkhitaryan lo imita, ma gli spazi sono troppo larghi. Il loro terzino si apre a dettare un'altra linea di passaggio

6 L'armeno non sa quale passaggio schermare, Calafiori dietro di lui resta nella via di mezzo, Kumbulla è indeciso se alzarsi sul centravanti che viene incontro o restare sull'esterno rimasto solo

7 Calafiori si alza sul terzino, ma gli spazi da coprire sono enormi, la palla viene inevitabilmente trasmessa verso il centro, Botheim ha tutto il tempo che vuole per scegliere lo sviluppo più efficace, in qualche modo prevedibile sin dalla pressione di Abraham

8 Così Solbakken parte largo e contando sulla sua maggiore velocità detta il passaggio in profondità dove Kumbulla non potrà arrivare e dal quale Ibañez è inevitabilmente tagliato fuori