L'azione del primo gol della Roma nell'intuizione di El Shaarawy e nell'ingenuità della linea ucraina.

1 Raccolta la palla nella sua fascia, il Faraone entra dentro al campo senza raccogliere il suggerimento di Darboe che prima gli suggerisce lo scarico su Cristante, ma poi gli fa spazio e gli consente di continure la corsa fino al passaggio a Ibañez

2 Nello sviluppo successivo su Carles Perez, Elsha si affianca a Shomurodov e attacca la linea spezzata

3 Quando Cristante verticalizza su Darboe, Shomurodov è venuto incontro creando un buco che El Shaarawy va subito ad attaccare, senza finire in fuorigioco perché nel frattempo il terzino destro dello Zorya (in basso nell'immagine) non accorcia in avanti. Darboe sceglie perfettamente il tempo del servizio e la misura, il Faraone va da solo verso la porta

4 E saltato anche il portiere, uscito vanamente, deposita il pallone in rete a porta vuota