Missione compiuta. La Roma Nuoto torna alla vittoria, batte 15-9 il Nuoto Catania, e fa molto di più che un passo avanti in classifica. Si toglie di dosso tutta la negatività che fatalmente una serie negativa come quella messa in fila recentemente si porta dietro e si prende gli applausi del Foro Italico. I segnali di ripresa si erano già visti nel turno precedente e ora si sono concretizzati in un meritatissimo ritorno alla vittoria. Entusiasmante botta e risposta in un primo quarto che ha appassionato tutti i presenti. La Roma andava in vantaggio e il Catania pareggiava e così via fino al 5-4 del primo intervallo. In gol De Robiertis, Spione, J.Camilleri e due volte Lapenna per Roma, Scebba, Privitera, Cuccovillo e Lucas per Catania. Cuccovillo firma il 5-5 in apertura di secondo tempo; poi lo strappo dei giallorossi con le doppiette di Spione e Steven Camilleri e le reti di Faraglia e Paskovic per l'11-5 che mette in ginocchio gli etnei. Cuccovillo segna ancora a un minuto dall'intervallo lungo, ma la Roma Nuoto nella seconda parte della partita è sempre in pieno controllo della situazione e non si fa impaurire dalle reti di Kacar e Jankovic. De Robertis va in rete e l'ultimo quarto inizia sul 12-8 per la formazione giallorossa che nel finale, dopo l'ultimo sussulto ospite firmato da Lucas, dilaga con Innocenzi, Faraglia e Lapenna.

Gli altri risultati

Nel resto della giornata, Recco batte Posillipo e si mantiene in testa alla regular season a quota 42 punti come l'AN Brescia che trascinata dalla cinquina di Figlioli e da una super difesa (solo un'azione in superiorità numerica concessa) domina 15-7 la Rari Nantes Florentia. Alle spalle delle capoliste, distante tre punti, si conferma la Sport Management che si impone 12-8 a Savona contro la Rari Nantes. I liguri tengono fino al 2-2 con cui finisce il primo tempo. In seguito il determinante 6-0 dei mastini per l'8-2 che inidirizza il match.

ROMA NUOTO-NUOTO CATANIA 15-9

ROMA NUOTO: De Michelis, Faraglia, De Santis, Faraglia 2, Camilleri 1, Spione 3, Camilleri 2, Paskovic 1, Lapenna 3, De Robertis 2, Africano, Innocenzi 1, D'ascoli. All. Gatto
NUOTO CATANIA: Risticevic, Lucas 2, Jankovic 1, Buzdovacic, Catania, Russo, Torrisi 1, Scebba 1, Kacar 1, Privitera 1, Presciutti, Cuccovillo 2, Castorina. All. Dato
Arbitri: D. Bianco e Rovida
Parziali 5-4, 6-2, 1-2, 3-1

Note: Nel secondo tempo (punteggio 10-5) cambio di portiere per il Catania: Castorina entra al posto di Risticevic. Nel terzo tempo (punteggio 12-7) rientra Risticevic (C). Nel quarto tempo D'Ascoli (R) sostituisce De Michelis (R). Superiorità numeriche: Roma 4/9 e Catania 4/10. Nessun uscito per limite di falli. Nel quarto tempo Cuccovillo (C) espulso definitivamente per simulazione. Spettatori 300 circa.

Risultati: CC Ortigia-CC Napoli 10-7, CN Posillipo-Pro Recco 6-15, Bogliasco Bene-Pallanuoto Trieste 9-8, RN Savona-Sport Management 8-12, AN Brescia-RN Florentia 15-7, Iren Genova Quinto-Lazio Nuoto 8-11, Roma Nuoto-Catania Nuoto 15-9

Classifica: Brescia e Pro Recco 42 Sport Management 39 Posillipo 26 Florentia 24 Ortigia 23 Lazio 22 Genova Quinto 21 Roma Nuoto e Trieste 15 Cc Napoli 13 Savona 11 Catania 10 Bogliasco 7