Nelle numerose proteste rilanciate subito dopo la partita per via dell'incommentabile pianto di Conte, è passato inosservato un poderoso dubbio nell'azione del vantaggio interista.

1 Nella costruzione interista, col consueto movimento a rotazione con verticalizzazione, scarico e cambio gioco sul quinto, la Roma lascia forse solo troppa profondità nella propria linea a cinque, con Mancini che si stacca a seguire Lautaro e Spinazzola (cerchio rosso) che si accentra correttamente, ma non con la giusta postura (avrebbe dovuto essere più aperto per vedere meglio Candreva.

2 Sullo scarico Lautaro lancia subito verso l'esterno, che però parte in una posizione assai dubbia (la linea è nostra e anche piuttosto artigianale, ma rispetta le proporzioni del campo).

3 Sul rientro di Candreva, Sanchez va nel taglio, movimento assorbito bene da Ibanez.

4 La conclusione dell'interista è contenuta in corner dal difensore.