Alla vigilia della sfida contro la Spal, l'allenatore della Roma Paulo Fonseca ha rilasciato alcune dichiarazioni al sito ufficiale del club. Queste le sue parole.

Quella contro l'Inter forse è stata una delle migliori partite della sua Roma, considerato anche il calibro dell'avversario: come stanno mentalmente i ragazzi dopo il pareggio?
"Stanno bene. Anche se non possiamo essere soddisfatti perché non abbiamo vinto una partita che meritavamo. Ma i ragazzi stanno bene e adesso abbiamo un match difficile, nel quale servirà lo stesso atteggiamento visto contro l'Inter. Sarà una partita importante e possiamo vincere solo giocando in quel modo".

Spinazzola era stato uno dei migliori in campo prima di quell'episodio: come giudica la dinamica che ha portato al pareggio?
"Sono episodi che possono capitare durante le partite. Spinazzola è in un buon momento, ha giocato quasi tutte le partite e lo ha fatto bene. Non è stato un errore di organizzazione o di piazzamento, è stato solo sfortunato".

Domani si va a Ferrara per affrontare la SPAL già retrocessa: che partita si aspetta?
"Sono partite molto pericolose queste, perché la SPAL non ha pressioni e potrà giocare più libera, sarà una sfida insidiosa per noi: per questo servirà lo stesso atteggiamento e la stessa ambizione. Sono sicuro che non sarà una gara facile".

Il ruolo dei due calciatori dietro a Dzeko è molto dispendioso, perché aiutano la squadra in entrambe le fasi: come stanno fisicamente Mkhitaryan e Pellegrini?
"Sono stanchi, capiremo domani se partiranno dal primo minuto. Stanno giocando entrambi molto bene. Non sono d'accordo con le critiche fatte a Lorenzo. Non dimentichiamoci che è stato infortunato per diverso tempo e sta lavorando molto per la squadra. Abbiamo totale fiducia in lui e credo non sia giusto dire certe cose sul ragazzo. È un romanista, sente la squadra più di tutti e si vede in campo: corre tanto, lavora per la squadra. Per noi è importantissimo".

Anche domani sceglierà gli stessi uomini o farà respirare qualcuno?
"Vedremo. Stiamo valutando la condizione fisica di tutti i calciatori. Abbiamo disputato partite molto intense e probabilmente in alcuni ruoli sarà necessario cambiare qualche giocatore".

Zaniolo come sta? Tornerà tra i convocati per la partita di domani?
"Non ce la fa ancora a tornare tra i convocati. Voglio dire però che non è giusto quello che si scrive su Zaniolo. Chi mi conosce sa che dico sempre la verità, come ho fatto già con altri giocatori. Certe notizie non sono vere. Non c'è alcun problema con Zaniolo, se ho detto che ho parlato con lui e che non ci sono problemi vuol dire che è la verità. Quando c'è un problema lo dico. In questo momento lui è veramente infortunato. Non ci sono altri problemi".