Dopo essere scesa in campo a ridosso della vigilia di Natale e successivamente dell'ultimo dell'anno, nel giorno dell'Epifania la Roma è pronta ad ospitare l'Atalanta con l'augurio per tutti i romanisti di assistere ad un risultato diametralmente opposto rispetto alle gare che hanno salutato il 2017. Il 2018 si apre con la difficile sfida contro la formazione bergamasca galvanizzata dal successo di Napoli e la  storica qualificazione alle semifinali di Coppa Italia, desiderosa di vendicare lo 0-1 dell'andata. Gli uomini di mister Di Francesco, al netto di difficoltà ed assenze, sono chiamati alla vittoria per riprendere la corsa al vertice e lo faranno alla presenza di 32.000 spettatori. Ai 22mila abbonati stagionali infatti si sono aggiunti circa 10mila paganti, numeri condizionati dalla possibilità per alcuni di godersi gli ultimi giorni di festa lontani dalla città. Restano però ancora alcune ore a disposizione per chi fosse interessato a passare l'Epifania allo stadio Olimpico tra un coro e, si spera, almeno un'esultanza in più degli avversari. La vendita dei tagliandi difatti terminerà un'ora prima del fischio d'inizio come di consuetudine, consentendo così l'acquisto last minute.

Roma-Atalanta segnerà inoltre la fine della campagna abbonamenti indetta dalla società a partire dallo scorso 7 dicembre. Poco meno di 800 i romanisti che si sono assicurati l'accesso per le restanti nove gare che si disputeranno allo stadio Olimpico fino a metà maggio, numeri tutt'altro che negativi visti i diversi incontri di notevole interesse che si sono disputati nel girone d'andata fra le mura amiche dell'impianto di Viale dei Gladiatori, dalla sfida con l'Inter a quella con il Napoli passando per il derby. Terminata la sfida con l'Atalanta la Serie A si fermerà per due settimane prima della difficile trasferta di Milano del 21 gennaio, un posticipo domenicale quello contro l'Inter che vedrà una folta rappresentanza giallorossa nel terzo anello blu di San Siro. Molti già si sono assicurati un tagliando, per chi fosse ancora sprovvisto la vendita terminerà nella serata del sabato precedente la partita. Nel frattempo infine proseguono gli acquisti relativi alle gare degli ottavi di Champions League, che vedranno la Roma alle prese con gli ucraini dello Shakhtar Donetsk. Per la sfida del 21 febbraio al Metalist Stadium di Charkiv la fase dedicata ai possessori dei due abbonamenti stagionali, unitamente ai tagliandi delle tre trasferte europee del girone, terminerà nella serata di lunedì 8 gennaio, mentre la prelazione con conferma del posto per la gara di ritorno in programma il 13 marzo si protrarrà fino alle 20 di domenica 14. Tanti impegni e una costante: il sostegno del pubblico. Oggi più che mai.