Un iter lungo 2901 giorni che ancora non vede il traguardo. Dopo lo stop per le feste natalizie, il progetto per la costruzione dello Stadio della Roma dovrebbe ripartire la prossima settimana, con l'annuncio dell'accordo sulla Convenzione urbanistica e la contestuale approvazione della Variante al Piano Regolatore. In attesa dei prossimi, decisivi, passi, ripercorriamo tutte le tappe dell'iter iniziato nel 2012

Febbraio 2012

Completamento delle relazioni relative alle analisi dei siti da parte di Cushman & Wakefield.

Gennaio 2013

Dan Meis, architetto esperto nella realizzazione di stadi, viene ingaggiato per coordinare gli sforzi progettuali.

Aprile 2013

Completamento del progetto preliminare dello Stadio della Roma e dell'intero sito.

Marzo 2014

Il plastico dello stadio viene svelato al Comune di Roma.

Dicembre 2014

L'Assemblea Capitolina delibera la dichiarazione di pubblico interesse per la Città di Roma dello Stadio della Roma.

Maggio 2016

Presentazione della documentazione tecnica supplementare relativa all'intero progetto presso il Comune.

Novembre 2016

Convocazione della prima Conferenza dei Servizi decisoria.

Febbraio 2017

Viene raggiunto un accordo tra la Roma e il Comune per la modifica del progetto.

Giugno 2017

L'Assemblea Capitolina approva la modifica della dichiarazione di pubblico interesse.

Settembre 2017

Avvio della nuova Conferenza dei servizi decisoria.

Dicembre 2017

Fine della Conferenza dei servizi.

Aprile 2018

Pubblicazione della Variante al Piano Regolatore Generale.

Giugno 2018

Sospensione dell'iter a seguito dell'Inchiesta Rinascimento, in attesa di una verifica della procedura sin qui adottata.

Febbraio 2019

Ripresa parziale dell'Iter a seguito del parere positivo del politecnico di Torino.