Le parole della nuova centrocampista della Roma Femminile Andrine Hegerberg ai microfoni di Roma TV:

"Con mia sorella siamo molto legate, quindi quando mi ha fatto i complimenti, non sono rimasta sorpresa perché ci seguiamo da vicino. Siamo appassionate di calcio sin da bambine, tutta la famiglia lo è. Da bambine guardavano moltissimo il calcio italiano, lo davano sempre in televisione. Un'estate siamo venute in vacanza a Roma e siamo andate al Roma store dove abbiamo comprato moltissime cose, penso di avere tre magliette della Roma, tutte di anni diversi. Ne ho una nera, la mia preferita, che usavo tantissimo. Quindi si, io e mia sorella eravamo tifose della Roma da piccole. Ho deciso di venire alla Roma dopo aver fatto visita al club, mi è stato mostrato il centro sportivo e mi sono state illustrate le ambizioni e il progetto della società. Li mi sono convinta perché è un progetto interessante. Mi hanno parlato delle giocatrici che volevano far arrivare e di quelle che c'erano già, dei traguardi che avevano raggiunto e degli obiettivi futuri. Sono molto curiosa e spero potremo raggiungerli insieme. Sono una giocatrice tecnica, sono mancina e cerco di usare la testa, per trovare soluzioni e spazi per gli attaccanti. A volte concludo e segno dei gol ma penso che la mia qualità migliore sia la lettura delle azioni. Il mio obiettivo è quello di aiutare la squadra per quanto mi è possibile. È quello che ho chiesto al club, ho grandi ambizioni, io voglio sempre vincere, gioco e mi alleno ogni giorno per questo. Voglio sempre il massimo e voglio che anche la squadra punti in alto".