Il tecnico della Roma Paulo Fonseca ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Roma-Sassuolo, gara valida per la decima giornata di serie A e in programma all'Olimpico domani alle 15. Queste le sue parole:

Riuscirà a recuperare Smalling e Veretout?
"No, non sono pronti per la partita. Smalling si è allenato oggi e sta meglio, speriamo di averlo con noi con la squadra prossima settimana. Veretout invece ho deciso di non rischiarlo"

Non ha nemmeno Mancini, uno tra Fazio e Kumbulla è pronto dal primo minuto?
"Vediamo domani. Abbiamo pochi difensori centrali, ma poi Fazio e Kumbulla non sono al meglio. Vediamo domani se giocherà qualcuno"

Non ha paura che l'infortunio di Smalling diventi più serio?
"Non penso che si trasformerà in un infortunio più serio. Penso che ritornerà a breve"

Pellegrini-Villar può essere una coppia o manca fisicità?
"In questa posizione non abbiamo molte soluzioni ora, giocheranno due tra Villar, Pellegrini e Diawara"

Ci dobbiamo aspettare tanti gol anche quest'anno contro il Sassuolo?
"Siamo due squadre offensive, mi piace molto il loro modo di giocare, hanno vinto tante partite e offensivamente sono molto forti, ci aspetta una partita aperta con due squadre che vogliono il controllo. Sarà una partita difficile con un Sassuolo che sta bene"

Si è concentrato di più sulla fase difensiva od offensiva in vista di domani?
"Come sempre preparo tutti i momenti della partita, abbiamo preparato una strategia difensiva e offensiva, anche i due momenti di transizione negativa e positiva, abbiamo preparato entrambi i momenti"

Calafiori può essere titolare? Può spostare Spinazzola al centro per vedere lui sulla sinistra? 
"Io ho una visione un po' diversa, per me Calafiori è un giovane talentuoso che deve migliorare, imparare e crescere, è normale perché è molto giovane. Per voi in questo momento è il migliore del mondo, ma non è il modo migliore di trattare un giovane così talentuoso. È un giovane che mi piace e sta crescendo, ci crediamo tanto soprattutto per il futuro e punto."

Domani giocheranno Kumbulla e Fazio?
"Vediamo domani chi giocherà"

Chi si sposa meglio con Pellegrini?
"Ho già parlato di questo, giocano due dei tre a disposizione"

Chi gioca in porta?
"Sono tante partite che io penso di volta in volta, ho scelto il portiere per domani ma non ho pensato a cosa fare in questa partita"

Sarà una Roma più aggressiva visto il Sassuolo?
"Volete sapere chi gioca e come giocheremo (ride), meglio vedere direttamente domani chi e come si giocherà"

Sorpreso di questo inizio della serie A equilibrato? Come si colloca la Roma, è uno scontro diretto col Sassuolo?
"Il Sassuolo merita di stare in questa posizione, stanno giocando molto bene. Non sono sorpreso, abbiamo 8 squadre molto forti ed è chiaro, questa classifica dimostra l'equilibrio esistente in questo momento. Il campionato è forte, ci sono squadre forti e non sono sorpreso"

Di chi è il merito, della squadra o delle sue motivazioni?
"Della squadra e dei giocatori. Quando si vince è facile, quando hai un'identità, far entrare chi gioca di meno. Quando qualcuno ha un'opportunità è il momento migliore, sentire che tutti i giocatori sono pronti per aiutare la squadra. Per me questo è molto buono"