Il lavoro del team di sviluppo di EA Sports ha portato negli anni il calcio all'interno dell'olimpo dei simulatori sportivi per console e computer. Il calcio, oggi, può contare su due buone simulazioni di ottimo livello: FIFA e PES (sviluppato da Konami). Mentre il titolo dell'azienda nipponica è già sugli scaffali dal 28 agosto, per l'edizione 2019 di FIFA bisognerà aspettare ancora due settimane. Nel frattempo, ieri è stata rilasciata la demo ufficiale del gioco e noi de Il Romanista abbiamo voluto provare il nuovo FIFA19 per scoprire come sarà la nuova Roma, che da due giorni è entrata a far parte delle squadre che sono Global Partner del titolo Electronic Arts

Novità

Tra le nuove funzionalità spicca il nuovo sistema Active Touch migliora il gameplay, rendendolo meno frenetico. I contrasti sono più realistici, grazie al nuovo sistema di "Scontri 50/50", e difficilmente Kluivert riuscirà a sormontare Sergio Ramos. In più ci saranno le tattiche dinamiche, che miglioreranno anche quelle normalmente utilizzate con una configurazione standard: sarà ora possibile personalizzare anche lo stile "Ultra-difensivo" e quello "Ultra-offensivo".

Tante modalità

FIFA19 avrà tantissime nuove modalità, grazie all'acquisizione delle licenze della Champions League e dell'Europa League. Non solo, si potrà continuare il proprio "Viaggio" con Alex Hunter, oppure sviluppare percorsi paralleli con la sorella di Alex, Kim, e Danny Williams, un giocatore di Premier League che non riesce a diventare titolare nella sua squadra. Stando a quanto rivelato da Sam Rivera, Executive Producer di FIFA, questo sarà il capitolo conclusivo nella storia di Alex Hunter, ma molti giocatori potranno consolarsi con le novità presenti in FIFA Ultimate Team, e con un comparto online sempre più maestoso

Tante statistiche

La schermata pre-partita mostra ora anche interessanti statistiche, con uno storico delle partite giocate contro gli amici o la CPU. Le statistiche saranno un utile modo per comprendere quali siano le falle presenti nel proprio modo di giocare e di affrontare le partite: uno stimolo al miglioramento che abbiamo apprezzato.

La Roma

Arriviamo alla parte che tutti noi amiamo di più: come sarà la Roma in FIFA19? Tramite la demo, purtroppo, non si può giocare con Nzonzi, perché non essendo aggiornata essa presenta al posto del Campione del Mondo ancora Kevin Strootman. Le valutazioni e i ratings dei giocatori saranno rimaneggiati nel corso delle prossime due settimane. Nella demo, noi abbiamo giocato con questa Roma:

Titolari: Olsen 75; Florenzi 82, Manolas 85, Fazio 82, Kolarov 81; De Rossi 83, Pastore 82, Cristante 78; Under 77, Dzeko 85, El Shaarawy 81. 

Sostituti: Mirante 80, Marcano 82, Jesus 78, Perotti 81, Kluivert 75, Schick 77.

Riserve: Pellegrini 78, Zaniolo 64, Santon 75, Karsdorp 75, Coric 76, Luca Pellegrini 65, Fuzato 66, Bouasse 58, Nura 62, Bianda 64, D'Urso, 64, Bordin 61, De Santis 60.

La Roma risulta forte, con un rating totale di 4 stelle e mezzo, con valori pari a 81 per tutti e tre i reparti.