Walter Mazzarri, allenatore del Torino, ha parlato nel post-partita della gara casalinga vinta per 4-0 contro il Cosenza nel terzo turno di Coppa Italia. Il tecnico ha commentato la vittoria contro la squadra calabrese e ha parlato dell'esordio in campionato di domenica prossima contro la Roma. Queste le sue parole:

"Oggi noi siamo stati bravi a pressarli nel modo giusto e ad occupare bene gli spazi. L'asticella degli obiettivi resta lì, non si alza, e non si parla di mercato. Parliamo dei giocatori che abbiamo qui e che stanno facendo molto bene. Fisicamente la squadra sta abbastanza bene e ora abbiamo una settimana di lavoro prima del campionato. La resistenza ce l'abbiamo, e ora bisogna lavorare sulla brillantezza per arrivare al meglio al campionato.

Sul 2-0 c'è stato un rilassamento che non voglio mai vedere, ma mentalmente abbiamo pensato che era già chiusa. Mi sono un po' arrabbiato a fine primo tempo perché non sono mai chiuse queste partite. Prima che arrivassi a Torino c'erano state molte partite rimontate dalle squadre avversarie, quindi tutti sapete che queste partite non sono mai chiuse.

Adesso però pensiamo alla Roma. E' normale che oggi abbiamo fatto un paio di errori, ma se li fai con la Roma loro ti possono punire. La Roma una squadra di grande livello. Come visto a Liverpool, contro grandi squadre si deve essere molto attenti e sfruttare qualsiasi situazione".