Da un'udienza rinviata a una sostenuta: ieri la Roma e Petrachi si sono rivisti, in vesti non proprio amichevoli, al Tribunale del Lavoro, per la richiesta danni avanzata dal salentino dopo il licenziamento da parte del club avvenuto lo scorso luglio.

                                                         

Il dirigente salentino nel tardo pomeriggio è arrivato con i suoi avvocati davanti al giudice, il quale ha esperito un tentativo di conciliazione giudiziale. L'udienza è durata circa un paio d'ore. Le parti si riaggiorneranno a fine mese.