La Roma rimonta e batte 3-1 la Juventus a Torino. Poco dopo il fischio d'inizio, Gonzalo Villar ha rilasciato delle dichiarazioni ai microfoni di Roma Tv per analizzare la gara. Ecco le sue parole.

Grande gara per te.
"Sono molto contento per la partita di oggi. Spero di continuare così lavorando e aiutando la squadra come oggi".

Hai dimostrato personalità nel giocare il pallone. Questo è  quello che ti piace di più fare in mezzo al campo?
"Sì penso che per questo sono venuto qui, il motivo per cui mi ha chiamato Fonseca. 'Mi piace questo di te, abbiamo questa proposta', mi ha detto. Per questo sono qui e sono molto contento per come è andata la partita".

Ti senti pronto anche per l'Europa League?
"Ho giocato oggi e mi alleno sempre con l'obiettivo di mettere in difficoltà il mister sulle scelte, di pensare che mi sono allenato al massimo e non sapere se schierarmi o no. Sono stato forte di testa quando non ho avuto molte opportunità, sono felice di oggi. Ora sta a lui decidere, ma io sono molto contento per l'opportunità di oggi".

In cosa devi migliorare?
"Magari l'aspetto difensivo. Poi penso di aver imparato che devo crescere sul piano fisico perché in Italia conta di più che in Spagna. Con il nutrizionista e lo staff penso che stiamo facendo un buon lavoro, mi stanno aiutando e andiamo avanti".

Sei sembrato tranquillo di giocare il pallone.
"Quando miei compagni si fidano di me a darmi il pallone in una situazione complicata, pressato dagli avversari, mi piace molto. Non sono un giocatore che non sa giocare con il pressing. Mi fa piacere la fiducia del mister e dei compagni di squadra".