Saranno Aleksandar Kolarov, Cengiz Ünder e Mert Cetin a rappresentare oggi la Roma nel mondo con le proprie nazionali nell'ultimo turno di qualificazioni europee. Il primo a scendere in campo sarà il serbo, che alle 15 affronterà l'Ucraina capolista - che ha già staccato il pass per Euro 2020 - per provare a strappare al Portogallo di CR7 il secondo posto nel girone B che vorrebbe dire passaggio del turno. In serata toccherà ai turchi, che, dopo aver ottenuto tre giorni fa la qualificazione, voleranno in Andorra per giocarsi il primato nel girone con la Francia, contemporaneamente impegnata con l'Albania (anche se i Bleus sono a +2).

Domani sarà invece il turno di Pau Lopez e Dzeko: se il portiere spagnolo ospiterà la Romania, il centravanti farà visita al Liechtenstein, fanalino di coda del gruppo J per una sfida ininfluente ai fini del discorso qualificazione, appannaggio di Italia e Finlandia. Per la Bosnia l'unica speranza di partecipare all'Europeo è riposta infatti negli spareggi che si giocheranno il prossimo marzo tra le 16 migliori squadre risultanti dal ranking della scorsa Nations League, non ancora qualificate al torneo.

Gli impegni dei giallorossi si chiuderanno martedì con le partite di Justin Kluivert e Daniele Fuzato rispettivamente con le selezioni dell'Olanda Under 21 e del Brasile. Il giovane tulipano, dopo aver battuto 6-0 Gibilterra nelle qualificazioni per l'Europeo di categoria, sfiderà in amichevole l'Inghilterra, mentre il portiere incontrerà la Corea del Sud.