Sono come al solito diversi i dubbi intorno alla formazione di partenza che scenderà in campo oggi pomeriggio alle 15 a Lecce. Fonseca ha recuperato un po' a sorpresa anche Spinazzola, ma è ovviamente difficile pensare che possa rimetterlo subito in campo. Dietro sugli esterni dovrebbero quindi giocare ancora Florenzi e Kolarov, presumibilmente quest'ultimo nella posizione altissima che siamo ormai abituati a vedere, sia pur nello schieramento a 4 che aveva caratterizzato la Roma di quest'anno prima dell'intermezzo a 3 con l'Atalanta.

Cambi al centro

Dubbi nel mezzo: le parole dell'allenatore sui giocatori che potrebbero riposare dopo tante gare consecutive sembrano far riferimento essenzialmente a Fazio e a Cristante (oltre appunto al terzino serbo che sembra però destinato agli straordinari). Dunque potrebbe scendere in campo in difesa l'inedita coppia Mancini e Smalling e a centrocampo quella composta da Diawara e Veretout. L'ex napoletano è partito dal primo minuto finora solo in Europa League, al fianco di Cristante. Il francese invece è reduce da due gare consecutive (splendida la prestazione di Bologna, assai più incerta contro l'Atalanta) e in teoria potrebbe anche essere lui a riposare. Davanti sono diverse le combinazioni possibili, con due certezze: Dzeko e Kluivert occuperanno due dei quattro posti: per gli altri due ruoli corrono in quattro, Pastore, Mkhitaryan, Zaniolo e Lorenzo Pellegrini. Salvo sorprese legate all'impiego dell'argentino, a naso potrebbe essere stavolta ipotizzabile l'impiego dell'armeno dal primo minuto, da trequarti centrale se fosse scelto Zaniolo al suo fianco, o da esterno a sinistra qualora invece venisse confermato Lorenzo. La Roma ha raggiunto ieri Lecce in aereo via Brindisi e ripartirà stasera dopo la partita.

Probabili formazioni Lecce-Roma

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Rispoli, Rossettini, Lucioni, Calderoni; Majer, Petriccione, Tabanelli; Mancosu; Babacar, Falco. All.: Liverani.

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Florenzi, Smalling, Mancini, Kolarov; Veretout, Diawara; Zaniolo, Mkhitaryan, Kluivert; Dzeko. All.: Fonseca