Giocare la Champions League conta tanto, sia dal punto di vista dell'esperienza, sia da quello economico. Lo dimostra lo studio fatto da Calcio e Finanza che ha analizzato a quanto ammonteranno i ricavi delle squadre italiane in questa Champions. I parametri utilizzati sono quelli dei risultati sul campo e quello per i ricavi legati alla partecipazione, ai quali si aggiungono i dati del ranking storico e quelli del market pool. 

Prendendo in esame questi aspetti, la Roma incasserà almeno 38,6 milioni dal girone e saranno così suddivisi: 8,4 dal market pool, 15,3 per i bonus di partecipazione, 12,2 per il ranking storico e 2,7 milioni per i risultati (considerando l'unica vittoria arrivata fin'ora contro il Viktoria Plzen). Stimando invece che tutte le italiane in corsa nella massima competizione europea totalizzando un minimo di 10 punti, il ricavo per i giallorossi arriverebbe a 57,2 milioni di euro.