Fabrizio Cacciatore ha parlato in conferenza stampa in vista della sfida alla Roma allo Stadio Olimpico. Queste le sue dichiarazioni.

Come stai?
Bene, la sosta mi ha aiutato a recuperare dal fastidio che avevo, ora sono a disposizione.

Dopo la pausa serve un cambio di marcia?
Con le prestazioni si possono fare grandi partite. Abbiamo giocato bene con la Juve, poi c'è stato un calo a Firenze poi con l'Empoli siamo tornati ad essere il Chievo anche se ci è mancata un po' di cattiveria per vincere. Dobbiamo ripartire da lì, da quello che sappiamo fare e dal nostro spirito che deve essere sempre al top. Il gruppo è in costruzione, l'ossatura è rimasta quella, è andato via qualche giocatore importante ma stiamo ricostruendo quello che stavamo facendo negli anni passati anche se c'è gente nuova che si sta integrando. 

La vostra dimensione è quella della salvezza?
Il campionato è più competitivo, con squadre che come noi lotteranno per salvarsi. Non sarà facile, ma lottando ce la possiamo giocare con tutti.

Come vi approcciate alla sfida con la Roma?
Sarà una partita difficilissima, dobbiamo aumentare la prestazione e cercare di ottenere il massimo. Andiamo a Roma per giocarci le nostre chance contro una delle top in Italia. Giochiamo da Chievo e vediamo cosa succede.

Cosa siete ora?
Il Chievo, dobbiamo trovare sicurezza e prestazioni, lavorando tantissimo. Dobbiamo cercare di ottenere sempre il massimo.