Durante un'intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport, Alberto Aquilani ha parlato anche della Roma, individuando nella squadra giallorossa la vera antagonista della Juventus. "Se la giocano Roma e Napoli, ma vedo la Roma un gradino sopra. Di Francesco è un martello. Il mercato ha l'incognita Pastore: un grande talento, ma potrebbe faticare come mezzala. Con Sarri il Napoli era una macchina perfetta, Ancelotti è un grandissimo allenatore, ma è al primo anno. L'Inter può fare il salto di qualità con gli acquisti e Spalletti. Se tornerei alla Roma? E' come se mi domandassero se voglio fare un Mondiale. Ma come faccio? Sarei dovuto tornare 4 anni fa. Sono felice per quanto fatto con la Roma e tornare sarebbe un sogno. Sono il primo a dire che non è possibile. Un giorno mi piacerebbe allenarla".