Cagliari da bollino rosso. Contro il Frosinone, la squadra sarda ha collezionato l'ottava espulsione stagionale, stabilendo in questo modo il record nei cinque maggiori campionati europei. La doppia ammonizione di Faragò, che salterà la gara contro la Roma di sabato, ha consentito ai rossoblù di staccare in questa poco lusinghiera classifica Getafe, Levante, Monaco Rayo Vallecano, fermi a sette espulsioni. In cinque occasioni, i calciatori di Maran hanno terminato anzitempo la partita per doppia ammonizione (due volte Barella, una volta a testa Luca Pellegrini, Joao Pedro e Faragò), mentre i rossi diretti sono stati tre (due volte Ceppitelli e una volta Srna). Con due espulsioni (Kolarov Florenzi per doppia ammonizione), la Roma resta una delle squadre più corrette della Serie A. Solamente Parma e Sampdoria hanno fatto meglio, fermandosi ad una sola espulsione. In Bundesliga, il primato di squadra più cattiva viene condiviso da Schalke 04 Stoccarda, che hanno collezionato cinque espulsioni come il Leicester, primatista in Premier League.

Allargando l'analisi anche a Olanda, Portogallo, Russia e Turchia, il campionato più cattivo è quello portoghese, dove il Tondela ha collezionato ben tredici espulsioni (secondo il Rio Ave con dieci), mentre in Eredivisie il Vitesse si è fermato a otto espulsioni. In Russia il Krasnodar ne ha collezionate sette, una in meno del Fenerbahçe, "capolista" in Turchia.