Una vendita che continua a non decollare. Sono meno di 28mila, al momento, i tifosi romanisti certi di poter prendere posto sugli spalti dello stadio Olimpico nella serata di domani. Per la sfida contro il Genoa sono stati infatti staccati solamente 4mila biglietti in vendita libera. Un dato che si va così ad aggiungere a quello relativo gli oltre 23mila abbonati stagionali, con la Curva Sud che sarà nuovamente chiamata a suonare la carica per rendere meno spettrale una cornice di pubblico che si preannuncia tra le peggiori del 2018.

Risulta essere ancora lontano il dato registrato in occasione del match contro il Frosinone dello scorso 26 settembre (34.380 spettatori), che ad oggi rappresenta la sfida stagionale con il numero più basso di presenti. Esaurite come di consueto la Curva Sud Centrale e quella Laterale, sono ancora a disposizione tutti i restanti settori dello stadio Olimpico con la sola eccezione dei Distinti Nord - che resteranno chiusi salvo un sold-out registrato in Distinti Sud. Si va dai 25 euro per la Curva Nord ai 35 per i Distinti Sud, passando per i diversi spicchi della Tribuna Tevere (da 45 a 60 euro) e fino a quelli della Tribuna Monte Mario (da 65 a 75 euro).

Il periodo fortemente negativo degli uomini di mister Di Francesco sembra quindi aver portato molti a preferire una domenica sera da trascorrere tra le comodità casalinghe. Altri, invece, saranno come sempre al fianco della Roma per spingerla al successo, mettendo da parte per novanta e più minuti le sacrosante recriminazioni per le troppe prestazioni a dir poco sottotono. Ritrovare la vittoria in uno stadio Olimpico che non conosce le parole "tre punti" da oltre un mese, ovvero dal netto 4-1 di inizio novembre contro la Sampdoria. Questo l'obiettivo della Roma e questa la speranza e il desiderio dei poco meno di 28mila romanisti sicuri di poter passare una serata tra cori, battimani e bandiere da sventolare. Sfida con il Genoa per la quale, come avvenuto a più riprese nel corso delle recenti stagioni, sono previste due iniziative dedicate ai giovani tifosi e tifose romaniste. Gli studenti di ogni ordine e grado potranno difatti acquistare un biglietto di Distinti Sud al favorevole prezzo di 15 euro, presentando un documento d'identità o un tesserino universitario.

Gli Under 14, invece, accederanno gratuitamente in Tribuna Tevere Top Centrale e Parterre Centrale, purché in presenza di un adulto accompagnatore munito di tagliando o abbonamento per il medesimo settore. Ultime ore a disposizione quindi per rimpolpare le fila romaniste, con la vendita che come di consueto vedrà calato il sipario ad un'ora dal fischio d'inizio. Archiviato il posticipo domenicale con il Genoa, per molti romanisti inizierà il conto alla rovescia per l'atteso big-match di sabato contro la Juventus.

Si attende soltanto il comunicato ufficiale della Roma in merito all'inizio della vendita dei biglietti per il settore ospiti (capienza superiore alle 2mila unità), con i tagliandi che saranno distribuiti attraverso il circuito della rete Listicket - Sport Ticketone. Come stabilito dall'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, la vendita per il settore ospiti dell'Allianz Stadium sarà subordinata al possesso di una tessera di fidelizzazione - AS Roma Card, Club Privilege o Away Card. Tagliandi che, come noto, potranno essere acquistati al prezzo di 65 euro. Giornata di lunedì che, infine, sarà l'ultima a disposizione degli abbonati di Curva Sud e Curva Nord (campionato o Champions League), per acquistare in prelazione un biglietto di Curva Sud Centrale o Laterale per l'ottavo di finale di Coppa Italia contro la Virtus Entella. Prima però c'è un Genoa da affrontare e un Olimpico da riempire, per scongiurare l'ipotesi di veder registrato il peggior dato casalingo stagionale per numero di spettatori.