È l'Inter a vincere lo scudetto Under 17, trascinata dall'alieno Sebastiano Esposito, che aveva segnato due gol alla Roma Primavera nella finale scudetto, e ne firma tre nella finale dei coetanei, finita 3-1. Primo tempo tutto per i nerazzurri, la Roma resiste fino al 45', quando il numero 9 raccoglie una respinta di Boer e sblocca il risultato. Nella ripresa, con due sostituzioni e vari aggiustamenti, c'è in campo una Roma migliore, il neo entrato Ciervo prima spreca una clamorosa occasione, poi centra la traversa. E nel momento migliore dei giallorossi, Esposito colpisce ancora: prima raddoppia da fuori area, poi si procura un rigore, e lo trasforma col cucchiaio. Ciervo accorcia le distanza con l'aiuto di una deviazione di Pirola, poi Cancellieri si procura un rigore, a due minuti dalla fine: Stankovic jr, portiere e capitano dei nerazzurri, intuisce l'angolo e para, negando ai giallorossi l'assedio finale, nei 6' di recupero.