Alberto De Rossi ha parlato alla vigilia dell'impegno della Roma Primavera contro l'Udinese. Ecco le sue dichiarazioni ai microfoni di Roma Tv.

"L'Udinese si affronta come abbiamo affrontato la Juve, con lo stesso impegno e sacrifico. Non vedo in giro squadre cuscinetto quindi ci sarà da lottare e sacrificarsi molto, proprio come a Torino. I friulani giocano bene impostando dal basso, sono molto temibile e hanno quattro attaccanti veloci e molto tecnici. Hanno avuto tanti rigori perché stanno molto dentro l'area, quindi è una sfida che va presa con le molle. Se vogliamo ambire a un campionato diverso dobbiamo cercare di vincerla sacrificandoci con grande concentrazione e dimenticare Torino e ricordare solo che abbiamo vinto con quelle qualità. L'esordio di Riccardi? Una grande emozione. Lo dico sempre e lo conferma la società. Il nostro obiettivo principale è quello di mandare giocatori in prima squadra, poi potremmo anche non parlare più della partita di domani (ride ndr). Poi ci giochiamo il campionato e ci piace vincere le partite, ma l'obiettivo resta quello".