Oltre a cercare un centrocampista, non scopriamo certo l'acqua calda dicendo che la Roma si sta muovendo anche alla ricerca di un attaccante. Pure se Dzeko oggi come oggi sembra comunque destinato a rimanere e c'è l'intenzione di prolungare di un anno (come da contratto) il prestito di Borja Mayoral. Possiamo dire con ragionevole certezza che la Roma ha formulata un'offerta al Torino per Andrea Belotti, ventotto anni da compiere il prossimo dicembre, numero nove anche della Nazionale con un contratto in scadenza il trenta giugno del prossimo anno. E questo vuole dire che Cairo o lo vende adesso o rischia di perderlo a parametro zero visto che il giocatore non è intenzionato a prolungare.

L'offerta giallorossa è stata di quindici milioni. Il club granata al momento non ha neppure risposto. E ci sta la mancata risposta, visto che probabilmente il presidente Cairo punta su un grande Europeo del suo giocatore con la speranza che, dopo, si materializzi qualche club che raddoppi (come da richiesta) l'offerta per il cartellino. La situazione, insomma, sembra destinata ad andare avanti per parecchie settimane. Tempo che servirà alla Roma anche per capire cosa succederà soprattutto con Dzeko. Il bosniaco, da quello che trapela, con l'arrivo di Mourinho pare che sia felice di rimanere per onorare il suo ultimo anno di contratto. Nel caso la Roma assicura che non sarà un problema.