Il toto calciatori impazza in casa Roma. Ci sta in un periodo come questo in cui si moltiplicano le voci di mercato più o meno incontrollate. E, pure, perché la società giallorossa, fedele alle direttive presidenziali, si è trincerata in un mutismo totale. Allora non è facile districarsi tra le molteplici chiacchiere alimentate da procuratori, manager, direttori sportivi, amici degli amici, tutti pronti a garantirti che il loro è l'affare del secolo.

A noi piace poco partecipare al toto calciatori che sta impazzando. Non solo per rispetto di noi stessi, ma soprattutto per il rispetto che dobbiamo a chi ci legge avendo un cuore mezzo giallo e mezzo rosso. E allora, credeteci, passiamo la giornata per verificare tutte le voci di mercato che arrivano alle nostre orecchie. Cercando conferme credibili. Quindi, partendo dal fatto che la Roma sta cercando sicuramente un centrocampista di qualità e personalità, abbiamo toccato con mano come l'austriaco Marcel Sabitzer, ventisette anni, cartellino di proprietà del Lipsia ma contratto in scadenza il trenta giugno 2022, sia un giocatore che ha avuto il sì di Josè Mourinho.

Nello stesso tempo c'è stato detto di lasciar perdere le piste che portano a Matic, Wijnaldum e pure Renato Sanches. E allora Sabitzer. Che il club tedesco valuta, nonostante la scadenza del contratto tra un anno, una quarantina di milioni. A queste cifre è da escludere che si possa arrivare a dama. Ma la società di proprietà della Red Bull (un colosso) se il giocatore dovesse rifiutare il prolungamento, sa che dovrà abbassare le pretese. E, inoltre, con la Roma ha un canale aperto da un paio di anni, prima con il prestito di Schick (non riscattato) e nell'ultima stagione col il prestito di Justin Kluivert, trattativa in cui su volere di Raiola (procuratore dell'olandese) non fu inserita nessuna cifra per il riscatto.

Ora le notizie vogliono che il Lipsia vorrebbe acquistare il cartellino di Kluivert per il quale è stata già fatta un'offerta di circa dodici milioni di euro più una serie di bonus. E su questa offerta ricevuta, la Roma sta lavorando per provare a trovare un accordo con il club tedesco sulla base del cartellino di Kluivert più un conguaglio per ora quantificato intorno ai cinque milioni. Le cifre in questo caso sono assolutamente variabili. Perché bisogna tenere conto che Kluivert pesa ancora sul bilancio giallorosso per una cifra di circa otto milioni (fu pagato, commissioni comprese, venti, ne sono stati già ammortizzati dodici) e per questa ragione la valutazione del cartellino dell'olandese può lievitare per garantire una maggiore plusvalenza alla Roma. E in questo caso potrebbe aumentare anche il cash da dare come conguaglio al Lipsia.

Se poi i due giocatori gradissero poco lo scambio (l'olandese ha già detto sì peraltro), Mourinho non si strapperebbe i capelli se l'orange dovesse rimanere a Trigoria. In alternativa a Sabitzer, bisogna tener presente il nome dell'olandese Teun Koopmeiners, ventitrè anni, cartellino di proprietà dell'Az, contratto in scadenza nel giugno del 2023, reduce da una stagione da applausi a scena aperta con tanto di quindici gol realizzati in campionato. La valutazione che il club olandese fa del cartellino del suo giocatore è intorno ai venti milioni di euro.