La ripresa

Nonostante la pausa per il Mondiale l’Olimpico ritorna a riempirsi

Per le partite contro Bologna e Salisburgo già a quota 100.000 persone. Per Milan-Roma il primo giorno di vendita ha fatto registrare 2.000 acquisti

Lo Stadio Olimpico in occasione del Derby

Lo Stadio Olimpico in occasione del Derby (As Roma via Getty Images)

07 Dicembre 2022 - 10:15

Il countdown è iniziato, i tifosi della Roma già si sono mossi. Anzi, non si sono mai fermati. Neanche la sosta anomala dovuta al primo Mondiale organizzato tra capo e collo di un campionato “zippato” (chi si intende di computer sa che si parla di compressione di dati, in questo caso di date) ha rallentato più di tanto la vendita. Tanta è l’attesa per la ripresa nel nuovo anno e, diciamolo pure, la voglia di invertire un trend casalingo che finora in questa stagione ha restituito qualche amaro in bocca di troppo ai tantissimi romanisti accorsi allo stadio, che il botteghino già fa registrare i “soliti” numeri. Save the date: 4 gennaio. Per la partita con il Bologna che riaprirà tra una festività e l’altra il campionato della Roma sono già previsti più di 45.000 spettatori per il ritorno a casa della squadra. I romanisti però pensano parallelamente anche all’Europa, visto che è partita da qualche giorno la vendita libera per il ritorno del play-off di Europa League con il Salisburgo del 23 febbraio prossimo, che viaggia a cifre già più alte: oltre 55.000 i tagliandi già staccati e c’è ancora tempo per l’ennesimo pienone.

Destinazione San Siro

Ma è già febbre per il Meazza. L’8 gennaio alle 20.45 ci sarà il primo scontro diretto del 2023, con il Milan a San Siro. I biglietti per il settore ospiti sono in vendita dalle 12 di ieri e la previsione è facile ancora una volta se già in meno di una giornata sono stati venduti 2.000 biglietti (i posti disponbili sono poco più di 4.300). Si pensa a un altro sold out come quello contro l’Inter di Inzaghi, una delle serate felici dei romanisti in questa stagione. Il prezzo del biglietto è di 30 euro ed è necessario essere in possesso dell’AS Roma card. Sarà solo una questione di tempo.
Non solo, i tifosi giallorossi non mollano niente: un altro dato impressionante è quello relativo alla gara di Coppa Italia contro il Genoa: siamo a quota 50.000 per gli ottavi di finale del 12 gennaio. 

Il programma in Portogallo

Intanto a Trigoria si lavora alla definizione degli ultimi dettagli relativi alla partenza per l’Algarve dove la Roma ha già svolto il ritiro in estate. Stessa spiaggia, stesso mare, si potrebbe dire, ma questa volta farà più freddo e, soprattutto, i giallorossi andranno comunque a sudare, quindi con poco tempo a disposizione per rilassarsi. Ed è anche normale, dopo le vacanze “forzate” (i giocatori stanno comunque seguendo un programma atletico di mantenimento) sempre dovute al suddetto Qatar e concesse dopo la tournée giapponese. Non solo richiamo atletico in famiglia ma anche qualche amichevole. Il programma è da confermare ma dovrebbe prevedere la Roma in campo il 16, il 19 e il 22 dicembre contro il Cadice, contro la squadra locale del Cas Pia e contro gli olandesi del RKC Waalwijk. Poi sarà Natale e ci sarà un’altra piccola pausa, giusto i giorni strettamente festivi, prima di tornare in campo e preparare la gara con il Bologna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tags: