Obiettivo 4mila. Questa la disponibilità relativa ai due settori dello stadio Carlo Castellani di Empoli dedicati alla tifoseria. In aggiunta ai 3100 posti dell'intera Curva Sud dell'impianto toscano, nella giornata di ieri la società neopromossa ha reso note tramite il sito ufficiale alcune informazioni tanto utili quanto gradite.

Per la sfida in programma domani alle 20.30, infatti, è stata messa a disposizione dei tifosi romanisti non residenti nel Lazio anche la Tribuna Laterale Sud per una capienza di poco inferiore alle 800 unità. Per entrambi i settori, come noto, è esclusa la vendita online. Per quanto riguarda la Curva Sud del Castellani sono oltre 2mila i tagliandi venduti e, a partire dalla mattinata di ieri, è iniziata anche la vendita per i tifosi residenti nel Lazio non in possesso di una tessera di fidelizzazione - ovvero una tra AS Roma Card, Card Away o Club Privilege - al costo di 35 euro più diritti di prevendita. Per la Tribuna Laterale Sud, invece, non sarà richiesta alcuna tessera e i tagliandi potranno essere acquistati nei centri Vivaticket abilitati (con l'esclusione dei punti vendita della Regione Lazio) al prezzo di 50 euro comprensivo dei sopracitati diritti di prevendita. Vendita destinata a terminare nella serata odierna, come imposto da regolamento, con la concreta possibilità di poter assistere ad una costante crescita del numero dei presenti nel corso della giornata odierna. I recenti risultati positivi tra campionato e Champions League, oltre alla relativa vicinanza rispetto ad altre trasferte, avranno sicuramente influenzato e influenzeranno una piccola porzione del dato finale.

I romanisti dal canto loro non hanno esitato a polverizzare già in due occasioni i tagliandi per i settori ospiti, dalla prima in casa del Torino con annessa vittoria al cardiopalma e fino alla deludente sconfitta di Bologna. Sintomo di una passione che può imbattersi in periodi negativi, ma sono ostacoli da superare per nuovi chilometri da macinare. A partire da Empoli, da quei due settori dello stadio Castellani che ora dopo ora continuano a riempirsi del desiderio di passare una nuova serata al fianco della Roma. Dopo tre incontri casalinghi consecutivi è di nuovo vigilia di un viaggio che sarà bellissimo. Poco più di ventiquattro ore per un conto alla rovescia che non conosce la parola abitudine. Come comunicato dalla società toscana, inoltre, i cancelli dell'impianto saranno aperti con due ore di anticipo per facilitare l'afflusso della tifoseria ospite.

Empoli attende così l'arrivo di molti romanisti, di cui la maggioranza pronta a raggiungere la città con mezzi propri. A disposizione i parcheggi posti lungo la strada Tosco Romagnola/Viale Petrarca, oltre a quello del Palazzetto dello Sport e le tre aree di sosta di Via Bisarnella, Parco Mariambini e Via Leopardi. Rimanendo in tema tifoseria, da segnalare la sentenza del TAR del Lazio in merito al Daspo emesso nei confronti di un lanciacori romanista. Multato in tre occasioni per essersi posizionato sulla balaustra per coordinare il tifo, G.E. aveva regolarmente pagato le relative ammende, motivazione che ha così consentito l'annullamento della diffida annuale.

Ultimato l'impegno contro l'Empoli, sarà infine tempo di pausa per le nazionali e un discorso da rimandare di esattamente due settimane. Sabato 20 ottobre alle ore 15 è difatti in programma la sfida casalinga contro la Spal, match per il quale è attiva la promozione dedicata agli studenti, i quali potranno accedere in Curva Nord al favorevole prezzo di 10 euro. Gli under 14, invece, avranno diritto all'entrata gratuita in Tribuna Monte Mario Nord/Top Nord. Prima però c'è una corsa in atto per i rimanenti biglietti per Empoli, con oltre 2mila romanisti pronti ad una nuova partenza per stare al fianco della Roma.