Una vittoria e una sconfitta, questo il bilancio delle italiane impegnate nella seconda giornata di Europa League. Il Milan supera in rimonta l'Olympiakos a San Siro grazie alla doppietta di Cutrone e alla rete di Higuain. Un 3-1 sofferto per i rossoneri, passati in svantaggio nella prima frazione prima dei nove minuti (dal 70' al 79') capaci di regalare la vittoria agli uomini di Gattuso. Quasi stesso risultato in serata per quanto riguarda invece la sfida tra Eintracht Francoforte e Lazio, con i biancocelesti che hanno chiuso la partita in nove uomini e con quattro gol sul groppone.

Di Da Costa, Kostic, Jovic e ancora Da Costa le reti dei padroni di casa, Parolo il realizzatore del gol della bandiera per gli ospiti. Una giornata di Europa League inaugurata dal 2-0 dell'Astana sul Rennes, prima delle altre undici partite delle 18.55. Vittorie interne per Zenit San Pietroburgo, Zurigo, Fenerbahce, Leverkusen, Betis e Salisburgo rispettivamente con Slavia Praga, Ludogorets, Spartak Trnava, Aek Larnaca, Dudelange e Celtic. Importante successo esterno dell'Arsenal che, a Baku, ha regolato il Qarabag con un netto 0-3. Sorpresa a Bordeaux, dove i padroni di casa hanno avuto la peggio per mano del Copenhagen (1-2), mentre Dinamo Zagabria, Sporting Lisbona e Lipsia hanno espugnato i campi di Anderlecht, Vorskla e Rosenborg.

Alle ore 21 sono infine scese le ultime partecipanti alla seconda giornata di Europa League. Vince pur faticando il Chelsea di Sarri, che ha dominato gli ungheresi del Videoton trovando però soltanto la rete nella ripresa con Morata. Pareggio esterno del Marsiglia, un 2-2 pieno di rimpianti con l'Apollon che ha completato la rimonta dopo essere stato in svantaggio di due reti. A Mosca lo Spartak e il Villarreal hanno dato invece vita ad un pirotecnico 3-3, con gli ospiti che hanno raggiunto il pareggio con un rigore di Cazorla nei minuti di recupero. Successi interni per Rangers, Krasnodar, Malmo e Sarpsborg e Standard Liegi vittoriosi contro Rapid Vienna, Siviglia, Besiktas, Genk e Akhisar. Importante vittoria in trasferta infine per il Paok che espugna il campo del Bate Borisov (1-4), con il 2-2 tra Jablonec e Dinamo Kiev a chiudere il turno di Europa League.