"Sono arrivate tante offerte ma il Milan non vuole trattare". Nelle ultime settimane, l'attaccante rossonero Suso è stato accostato più volte alla Roma che continua a cercare un esterno alto di piede mancino. Il giocatore, in un intervista al quotidiano Marca, ha chiuso ad ogni possibile trasferimento: "Avevamo diverse offerte, quattro o cinque. Ma il club non era disposto a negoziare. Dico sempre che amo Milano e la mia famiglia è molto felice. Con la nuova proprietà ci siederemo a parlare per rinnovare di nuovo. Abbiamo rinnovato a novembre e potrei riuscire a rifarlo presto. E per me è un orgoglio. Anche se la Juventus è ora detentrice del titolo, ma il Milan è uno dei club più forti. Sarà una gioia dire che sono stato un giocatore importante a Milano". 

Lo spagnolo ha anche svelato un retroscena della trattativa che ha riportato Leonardo Bonucci alla Juventus appena dodici mesi dopo il suo arrivo in rossonero: "Perdiamo leadership ed esperienza. Ha portato molte cose in una squadra molto giovane. È andato via perché sentiva di aver fatto un passo indietro firmando per il Milan ed è per questo che ora è tornato alla Juventus".