Steven N'Zonzi, centrocampista del Siviglia appena laureatosi campione del mondo con la nazionale francese, è un nuovo giocatore della Roma. Il ragazzo è una vecchia conoscenza di Monchi, che nel 2015 lo portò al Siviglia dallo Stoke City per circa otto milioni: il francese, per tre stagioni in Andalusia, è stato una colonna portante della squadra biancorossa e uno dei centrocampisti più forti del campionato spagnolo. N'Zonzi potrebbe alternarsi con De Rossi nel ruolo di centrocampista davanti alla difesa. Ecco tutto quello che c'è da sapere su Steven N'Zonzi:

Nome: Steven N'Kemboanza Mike Christopher N'Zonzi
Età: 29
Data di nascita: 15/12/1988
Altezza: 1,96 m
Peso: 75 kg
Piede: Destro
Squadra: FC Siviglia
Scadenza contratto: 30/06/2020
Ruolo: Centrocampista - Mediano
Nazionalità: Francia - RD Congo

Presenze in gare ufficiali 2017-18: 44 presenze totali per il francese tra Liga, Copa del Rey e Champions League.
Gol: 1
Assist: 2

Palmares: N'Zonzi ha vinto una Europa League nel 2015/16 con il Siviglia e una Coppa del mondo con la Francia nel 2018.
Precedenti squadre: E' arrivato a giocare nella prima squadra del SC Amiens in Ligue 2, passando anche per le giovanili, fino al trasferimento in Premier League il 1 luglio del 2009. In Inghilterra ha vestito le maglie di Blackburn (2009-2012) e dello Stoke City (2012-2015). Dal luglio 2015 fa parte del FC Siviglia.
Giovanili: Il percorso giovanile di N'Zonzi avviene in Francia tra le fila dell'SC Levallois (1994–1999), Paris Saint-Germain (1999–2002), CA Lisieux (2002–2003) e SM Caen (2003–2004).

Presenze in Nazionale in carriera: 9 presenze totali tra Francia e Francia U-21
Prezzo pagato dalla squadra di provenienza: E' passato dallo Stoke City al Siviglia per 8 milioni di euro il 9 luglio del 2015.

Descrizione tattica

Steven N'Zonzi è un mediano dal fisico possente in grado sia di recuperare palloni che di far ripartire subito la manovra, funge infatti da schermo davanti alla difesa. La sua statura di 1,96 m lo rende utilissimo come dominatore dell'aria durante i calci piazzati in fase difensiva. Grande tecnica e visione di gioco per il francese che cerca sempre di facilitare il lavoro dei compagni attraverso passaggi intelligenti per liberare la manovra dal pressing avversario, uno dei suoi punti forti è infatti il gioco nello stretto.

Curiosità

Sampaoli nelle passate stagioni lo ha definito fondamentale per il proprio gioco. "E' un giocatore molto importante perché è in grado sia di spezzare il gioco che di costruirlo". E' stato Monchi stesso a portarlo al Siviglia nel 2015 definendolo come un giocatore fortissimo e con margine di crescita. "Esce bene con il pallone, è fisico, ha grande statura, se riuscisse a fondere tutte queste caratteristiche diventerebbe un giocatore ancora più forte di quanto non sia adesso". Ha avuto una grande crescita durante la carriera e anche un cambio di ruolo decisivo, infatti venne scartato dal Paris Saint-Germain perché considerato troppo lento come punta. Il Blackburn scommette su di lui nell'estate del 2009 nonostante la retrocessione in terza divisione francese con l'Amiens e lui ripaga ottimamente la fiducia con una grande stagione. Venne infatti premiato dai tifosi come giocatore dell'anno di quella stagione. Si ispira a Sergio Busquets per lo stile di gioco anche se da piccolo i suoi idoli erano Jay-Jay Okocha e Ronaldinho.

Profili social: Facebook, Twitter e Instagram.

Letture consigliate: "Ecco Steven Nzonzi: un gigante per il centrocampo della Roma", "FOTO - Ufficiale, Nzonzi è un calciatore della Roma, vestirà il numero 42" e "Nzonzi: "L'obiettivo di ogni giocatore è quello di vincere trofei"".