Si è notevolmente ridotto l'indebitamento finanziario netto della Roma. In particolare, il valore è passato dai 300,2 milioni al 30 giugno 2020 a 253,4 milioni al 31 dicembre 2020: un decremento di 46,8 milioni di euro dovuto, come specificato dal comunicato ufficiale del club giallorosso, a "la conversione integrale e irrevocabile del finanziamento soci in 'Riserva Azionisti c/Aumento di capitale', la riduzione del finanziamento infragruppo verso Mediaco, la riduzione dei debiti verso banche per finanziamenti bancari di breve periodo e le maggiori disponibilità liquide". Se si confronta il dato di dicembre con quello al del 30 novembre 2020, nel quale l'indebitamento finanziario netto era pari a 390,4 milioni, il decremento è di 137 milioni di euro, il 36,5%.