Al termine di Roma-Inter, il portiere giallorosso Pau Lopez ha commentato il 2-2 ai microfoni di Roma Tv. Queste le sue parole.

"C'è una sensazione strana, abbiamo pareggiato ma dopo quello che avevamo visto nel primo tempo abbiamo regalato i primi 20 minuti della ripresa. Peccato, volevamo vincere e prendere i tre punti ma non ci siamo riusciti".

Al di là del risultato, potete lottare con le grandi?
"Non mi piace parlare di queste cose, vediamo la prossima partita e a fine stagione, mancano ancora tante partite per parlare di questo"

L'umore com'è?
"Un po' strano. Nello spogliatoio si percepiva che qualcosa non andava. Pareggiare alla fine è sempre bello ma oggi c'era qualcosa di strano nello spogliatoio, volevamo vincere. Ci dispiace per quei minuti buttati nella ripresa".

Avevate studiato qualcosa per difendere sui corner?
"Sì, come sempre. Sapevamo che loro erano bravi, dobbiamo vedere cosa migliorare perché nelle ultime due partite abbiamo preso due gol".

Lopez a Dazn

Che reattività la parata su Lautaro...
"È stata una parata un po' fortunata, Lautaro per fortuna mi ha tirato addosso. Abbiamo giocato bene il primo tempo, ma non siamo stati abbastanza cattivi nel secondo tempo".

Come hai gestito il periodo negativo in cui non giocavi?
"Sul finale della scorsa stagione non ho giocato bene e il mister ha deciso di far giocare Antonio (Mirante, ndr), da quel momento ho pensato solo a lavorare e farmi trovare pronto. Sono tranquillo, so che sto in una società importante, ho faticato per arrivare qua e non mollerò così facilmente per qualche partita storta. Voglio restare qui e fare grandi cose per la Roma".