L'unico dubbio poteva derivare dalla caviglia che a quanto pare ancora non consente a Lorenzo Pellegrini di allenarsi al cento per cento. Ma l'ultimo test effettuato ieri avrebbe fugato ogni perplessità. Dunque Lorenzo sarà regolarmente in campo, ma un paio di decine di metri più indietro rispetto alla solita posizione: sarà lui il mediano davanti alla difesa accanto a Veretout, mentre in panchina siederanno Cristante, escluso per squalifica anche dalla sfida col Torino, e Villar, nonostante le buone prestazioni recenti. Il vicecapitano dunque arretrerà la sua posizione per far spazio a Pedro, al rientro dopo la pausa di riflessione di giovedì col Torino. Mkhitaryan invece non esce mai dalle rotazioni e anche stasera accompagnerà ogni azione in fase offensiva duettando con Dzeko, il centravanti che, a dispetto di un bottino di reti ancora contenuto, per Fonseca è un altro degli insostituibili nelle partite che contano. Sarà questa dunque la colonna portante centrale della Roma a Bergamo mentre sulle fasce toccherà a sinistra a Spinazzola e a destra a Karsdorp, tenuto a riposo nel primo tempo giovedì proprio per averlo al meglio con l'Atalanta.

Se è vero che Fonseca ritiene oggi Cristante un grande regista difensivo, per la sfida di stasera a quanto pare ha deciso di cautelarsi schierando tre difensori di ruolo. La scelta è ricaduta su Ibanez, Smalling e Mancini, favorito su Kumbulla. L'altro dubbio di giornata riguarda il portiere: Pau Lopez era tornato titolare dopo un infortunio accusato da Mirante, ma adesso che il napoletano sta meglio sembra destinato a riprendersi il posto in squadra. La prova incerta dello spagnolo col Torino ha fatto segnare un altro punto a favore della scelta del tecnico.

Le probabili formazioni

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Malinovskyi, Pessina; Zapata
A disposizone: Sportiello, Rossi, Palomino, Sutalo, Mojica, Depaoli, Gyabuaa, Miranchuk, Muriel, Lammers, Diallo, Ilicic
Allenatore: Gasperini

ROMA (3-4-2-1): Mirante; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Pellegrini, Veretout, Spinazzola; Mkhitaryan, Pedro; Dzeko
A disposizione: Pau Lopez, Jesus, Santon, Fazio, Kumbulla, Peres, Calafiori, Cristante, Villar, Diawara, Perez, Mayoral
Allenatore: Fonseca