Dopo la tripletta di Cristiano Ronaldo, ora tocca a Leo Messi. L'Argentina inaugura il girone D a Russia 2018 sfidando l'Islanda alla Otkrytie Arena di Mosca. L'Albiceleste è chiamata ad una grande prestazione ed ambisce ad un titolo mondiale che manca ormai da troppo tempo.

Sampaoli ha optato per un 4-2-3-1 che non prevede la presenza del centrale giallorosso Federico Fazio. La coppia di difensori centrali sarà infatti composta da Otamendi e Rojo, con Salvio e Tagliafico sulle fasce. In mediana giocheranno Biglia e Mascherano, alle spalle di una trequarti piena di talento. Messi, Meza e Di Maria agiranno alle spalle del Kun Aguero

Gli islandesi del "Geyser Sound" rispondono con un 4-4-1-1 all'insegna della compattezza. Halidorsson tra i pali, con Saevarsson, Arnason, R. Sigurdsson e Magnusson a comporre il pacchetto difensivo. Il centrocampo è affidato a Gudmundsson, Gunnarsson, Halfredsson e Bjarnason, tutti ad agire per la punta titolare Finnbogason.