Dopo il pareggio maturato all'Olimpico per 2-2 tra Roma e Inter, Paulo Fonseca è intervenuto ai microfoni dei giornalisti per analizzare la gara. Ecco le sue dichiarazioni.

Fonseca a Sky Sport

Considera per la Roma questa un'occasione persa?
"Sì chiaramente, abbiamo perso due punti. Abbiamo fatto una bellissima partita, l'Inter non ha creato nessuna situazione per segnare, lo ha fatto su due palle inattive. Su una siamo stati sfortunati, questo è il calcio. Devo dire che sono soddisfatto della prestazione della squadra, non del risultato".

Ha la percezione di aver costruito qualcosa in questo primo anno? Ha avvertito il salto di qualità nelle ultime settimane?
"Sì, la squadra sta imparando a tutti i livelli. Fisicamente, tatticamente, è un modulo nuovo ma penso che stiamo giocando bene disposti così".

Hai trovato gli uomini giusti, oltre che il modulo giusto, per dare serenità alla squadra.
"Con questo modulo, Spinazzola e Peres per esempio che sono due giocatori forti in fase offensiva hanno più libertà di attaccare. Pellegrini e Miki più dentro possono seguire la palla e il gioco. Veretout sta molto bene in questo sistema, può andare più avanti in attacco e penso che la squadra sia anche sempre equilibrata in difesa. Con questo sistema riusciamo anche a pressare più alto e questo dà un'aggressività diversa alla squadra".

Kolarov ha trovato il suo ruolo da ora in avanti? Anche Mancini si trova meglio.
"Sì, sono d'accordo. Poi abbiamo Ibanez che sta molto bene, è un centrale molto veloce che copre la profondità molto bene. Anche Kolarov ha fatto la seconda partita in questo ruolo molto bene, Mancini e Ibanez molto bene. Sono soddisfatto dei nostri difensori e oltretutto sono tutti giocatori che hanno qualità quando iniziano la nostra costruzione".

Riproporrà la difesa a tre anche in Europa?
"Vediamo come si comporta la squadra fino alla fine del campionato, ma sono fiducioso con questo modulo".

Ora sta giocando con i due trequartisti dietro alla punta. Ha rinunciato all'idea del laterale largo o l'hanno delusa quelli che ha usato in questa stagione?
"No no. Noi abbiamo giocato sempre, anche nell'altro modulo con l'esterno che veniva all'interno. Ora abbiamo iniziato con questo sistema con Pellegrini e Mkhitaryan che sono molto responsabili anche in difesa e stanno giocando bene e sono soddisfatto delle loro prestazioni".

Fonseca a Roma Tv

La squadra sta migliorando, è compatta.
"Non sono soddisfatto del risultato, ma della prestazione sì. Meritavamo la vittoria, siamo stati sicuri e loro hanno segnato solo su palle ferme, di cui una con un po' di fortuna. Sono soddisfatto dei ragazzi, meritavano di uscire dal campo con 3 punti".

Conte ha dovuto cambiare gli esterni, l'avevate preparata bene in quella zona
"In questo momento è importante che la Roma sappia pressare alta. L'Inter non ha creato occasioni da gol, Pau Lopez non ha fatto niente oggi. Siamo usciti bene dalla difesa. Meritavamo la vittoria, ma questa partita ci dà fiducia".

La squadra gioca aggressiva per via del gioco o per il modulo?
"Anche quando giocavamo con l'altro modulo provavamo a pressare alto, ma questo sistema porta più aggressività. Stiamo facendo bene, non ho voglia di cambiare questa attitudine della squadra".

Come si possono diminuire gli errori individuali?
"La situazione di Spinazzola è sfortuna, non ci si può lavorare. Sulle palle ferme oggi abbiamo sbagliato, anche perché prima del gol subito abbiamo fallito un'occasione simile con Mancini. Oggi abbiamo sbagliato ma lavoriamo per migliorare".

I giocatori sono più liberi e determinati, attaccano meglio l'area di rigore. La squadra oggi non si è disunita
"Dopo il gol subito non è facile riprenderla contro una squadra come l'Inter, ma questa ha dimostrato la voglia dei ragazzi in questo periodo. Con questo modulo abbiamo più possibilità di uscire palla al piede dalla difesa. A volte usciamo bene in contropiede veloce".