Diego Perotti ha parlato alla radio argentina La Oral Deportiva del suo sogno di vivere il Mondiale 2018 in Russia e del suo momento con la Roma: 

"Mi è stato detto di non entrare contro il Torino perché martedì abbiamo una partita chiave. Giocare i quarti di Champions League sarebbe un sogno. Partiamo con un leggero svantaggio contro lo Shakhtar ma giochiamo in casa e dobbiamo fare solo un gol per passare il turno. Peccato per il risultato in Ucraina, perché abbiamo giocato un ottimo primo tempo, avremmo potuto fare due gol, nella ripresa siamo calati e loro sembravano un'altra squadra. La vittoria col Napoli è servita ad alzarci il morale per il futuro, la partita di martedì dirà ciò che resta della stagione. Tornare in nazionale è un sogno. Ci sto lavorando da quando il fisico mi permette di trovare continuità. Nel momento in cui mi sono reso conto di stare bene, mi sono posto l'obiettivo di tornare in nazionale. Lottare per un posto nella Coppa del mondo è qualcosa di cui sono orgoglioso e darò tutto. Penso alla Roma ma anche alla Seleccion".