Su un sito di Real Estate per celebrità, dirt.com, è consultabile un articolo datato 5 gennaio 2017 in cui vengono elencate in un articolo tutte le proprietà immobiliari di Dan Friedkin, con documentazione fotografica e prezzi verosimili di acquisto. Ci sono residenze principesche, tipo la casa di famiglia di Houston su River Oaks Boulevard o come il Lodge in Tanzania, dimore acquistate da personaggi famosi come Bing Crosby, ville che affacciano direttamente sull'oceano a Santa Monica e resort premiati anche dall'American Institute of Architects come lo Sleeping Indian Ranch in Colorado o come la Fattoria Belga a Brentwood (Los Angeles), pagata 18 milioni di euro. Tra i suoi vicini stelle del firmamento cinematografico Usa come Anne Archer, Diane Keaton, Rita Kogan. Facendo i conti (immobiliari) in tasca vengono fuori la residenza di famiglia a Houston, tre splendide ville a Los Angeles, una a Detroit, un appartamento a Aspen (Colorado), due centri equestri in Santa Fe, un fantastico lodge in Tanzania e il già citato e premiato ranch, un gioiellino da 50 milioni di dollari che è la più grande struttura di tronchi, travi e pietre mai costruita. Uno scherzo, per mister Friedkin.