Roberto Mancini, ct della Nazionale, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della doppia sfida di qualificazione a Euro 2020 contro Grecia e Liechtenstein. "Il livello di competitività della Serie A si è alzato - ha detto l'allenatore - Vedo in genere un buon calcio e l'Atalanta ma la stessa Roma lo confermano". 

Tra i convocati manca Daniele De Rossi che inizialmente era stato inserito in lista e avrebbe avuto la possibilità di giocare di nuovo all'Olimpico: "La valutazione è la stessa fatta con Buffon per la gara di Torino con l'Olanda. Ci faceva piacere dare a giocatori fondamentali un'altra occasione per salutare i tifosi. Lo abbiamo fatto anche con lui, ma è infortunato, non ha giocato le ultime gare ma vediamo più avanti se ci sarà la possibilità". 

Poi Mancini avvisa Zaniolo, tornato in Nazionale maggiore dopo l'ultima esclusione: "Deve guardare gli anziani e non deve più sbagliare. Sta facendo però quello che deve fare col club, sta crescendo". Il ct ha parlato anche di Spinazzola come possibile alternativa a sinistra: "Il gruppo è pressappoco formato, possono ballare due-tre giocatori, forse. Poi se esce qualcuno all'improvviso vediamo, ma chi va all'Europeo è qui, chi è stato chiamato. A sinistra, in difesa, siamo semmai un po' corti: Emerson è fuori, Spinazzola ha giocato le ultime due, Biraghi torna e sta giocando poco".