Metti una sera a cena a New York. James Pallotta a un tavolo, vicino a lui un quarantenne romano e romanista che vive e lavora a Los Angeles. Inevitabile uno scambio di battute. Che si è prolungato. Perché il romano e romanista altri non era che Simone Legno, artista, designer e fondatore (insieme a due soci americani) del marchio Tokidoki (giocattoli, abbigliamento e molto altro, assai popolare tra i teenager) che tra Giappone, Oriente e Stati Uniti sta avendo un successo straordinario. Pallotta, allora, in quella serata, gli ha chiesto come avrebbe disegnato Romolo, la mascotte giallorossa. Legno lo ha fatto su un tovagliolo e il presidente ne è rimasto conquistato (visto il nuovo Romolo?). La collaborazione non è finita lì, perché oggi la Roma annuncerà una partnership più ampia con il marchio di Simone Legno che si svilupperà con una serie di prodotti che avranno anche il marchio Roma.

Visualizza questo post su Instagram

👀🔜 #ASRoma

Un post condiviso da AS Roma (@officialasroma) in data: