Manca sempre meno alla finale di Conference League. La Roma, già sicura del posto in Europa League grazie al sesto posto in campionato, affronterà il Feyenoord. Gli olandesi, appena tornati da un ritiro in Portogallo per preparare al meglio la finale, cercano l'accesso diretto nella seconda competizione europea, andando quindi ad evitare i play-off ottenuti grazie al terzo posto nell'Eredivisie, il campionato olandese. Nella giornata di oggi Marcos Senesi, difensore del Feyenoord ha parlato ai microfoni di ESPN, parlando del suo futuro. Queste le sue parole:

Sulla pressione della finale.
"Bisogna rimanere rilassati, ma bisogna mantenere una tensione sana. È un qualcosa che facciamo molto bene come squadra. Quando ci siamo qualificati per la finale ci siamo lasciati un po' andare, ma la finale si avvicina. È una partita importante, bisogna rimanere concentrati".

Sulla Nazionale argentina.
"Sono l'unico calciatore argentino a giocare una finale europea, quindi si parla molto di me. La mia famiglia e i miei amici sono felici di come stanno andando le cose e di come sta giocando la squadra. È tutto così speciale, perchè ovviamente ci sono calciatori in passato come Messi che hanno giocato una finale europea".

Sul futuro.
"Tutto quello che è stato detto sono solo chiacchiere. Il mio procuratore non mi ha detto nulla al momento. Gli ho detto che parleremo del mio futuro solamente quando la stagione sarà finita. Devo parlare anche con il Feyenoord. Il mio contratto scade tra un anno e può essere prolungato di un altro anno, quindi dipende tutto dal club".