Justin Kluivert ha rilasciato un'intervista all'Uefa in vista del match di Champions tra Roma e Porto. L'olandese ha parlato del paragone con il padre Patrick: "Se sento il mio cognome, Kluivert, quello è mio padre. Ha reso grande il suo nome, io voglio renderlo ancora più grande. E' speciale giocare con un nome del genere. Non ho mai avuto la sensazione di dover essere migliore né provato alcuna pressione. Adoro giocare a calcio e gioco sempre molto liberamente. Questo è anche uno dei miei punti di forza, penso".