Le ultime

Perez torna in gruppo, Smalling e Ibanez ancora no

Carles ha smaltito il ko muscolare dopo essere rimasto fuori per tre partite. I due difensori centrali si allenano a parte ma sono entrambi recuperabili

Perez contro lo Zorya (Photo by Fabio Rossi/AS Roma via Getty Images)

Perez contro lo Zorya (Photo by Fabio Rossi/AS Roma via Getty Images)

17 Dicembre 2021 - 09:15

A sole ventiquattro ore dal delicato match contro l'Atalanta, Mourinho è costretto ancora una volta a rincorrere le emergenze e a fronteggiare le scorie derivanti dall'ultimo impegno. Nella gara casalinga contro lo Spezia sono usciti malconci dal campo due dei tre centrali: Smalling e Ibañez, che peraltro erano stati gli autori dei due gol che hanno permesso alla Roma di portare a casa i tre punti. Entrambi hanno svolto ancora lavoro individuale nel corso della seduta di ieri, la prima vera e propria della settimana dopo il riposo di martedì e lo scarico di mercoledì. Entrambi però possono essere recuperabili per la trasferta di Bergamo, deciderà il tecnico se portarli con sé dopo l'allenamento in programma a Trigoria questa mattina alle 11.30.
Nell'ultima giornata l'inglese ha avuto bisogno del cambio nel corso della ripresa per un fastidio all'adduttore destro (lo stesso che aveva fermato Zaniolo nella precedente sfida, in Conference League sul campo del Cska Sofia). Il brasiliano ha invece stretto i denti, concludendo la partita contro i liguri. Indicative le parole di Mou a caldo: «Mi è piaciuto lo sforzo di alcuni giocatori che sono rimasti in campo fra tante difficoltà, come Ibañez. Per essere uscito dopo un'ora, non c'è molto ottimismo su Smalling. Recuperabili per l'Atalanta? Vediamo. Sono due giocatori con caratteri diversi, Chris ha sentito qualcosa, Roger gioca sempre. Spero sia più una questione di stanchezza». Un commento che appare più di un'indicazione su quale dei due difensori possa avere maggiori possibilità di scendere in campo dall'inizio contro i nerazzurri. Sicuramente rientrerà Mancini, dopo aver scontato il turno di squalifica. E se nessuno dei due centrali acciaccati dovesse farcela a recuperare, sembra più probabile l'impiego di Cristante al centro della linea a tre, che il ritorno a quella composta da 4 elementi.
La novità positiva riguarda invece il reparto avanzato, dove è vero che mancherà Felix per il turno di stop comminato dal giudice sportivo in seguito all'espulsione di lunedì scorso, ma tornerà a disposizione Carles Perez. Lo spagnolo ieri si è unito al gruppo dopo aver smaltito l'affaticamento al flessore destro che lo ha tenuto fuori negli ultimi giorni, facendogli saltare le partite con Inter, Cska e Spezia. Farà parte della lista dei convocati anche Zaniolo, che ha scontato il turno di squalifica e il simultaneo fastidio muscolare all'adduttore. Nicolò rientra in ballottaggio con Shomurodov e Mayoral per una maglia al fianco di Abraham.

© RIPRODUZIONE RISERVATA