La crisi della Roma è certificata dai numeri della sua difesa. Ieri si è conclusa la fase a gironi della Champions League con la sconfitta per 2-1 in casa del Viktoria Plzen, un risultato indolore visto che i giallorossi erano già qualificati agli ottavi di finale. Ma con il match di ieri si allunga a 9 la striscia si partite consecutive (in tutte le competizioni) in cui la squadra incassa gol.

Dato aggravato da uno storico che consegna al club un record negativo tutt'altro che invidiabile: la Roma ha incassato almeno un gol in ognuna delle ultime 30 trasferte in Champions League, eguagliando la striscia più lunga della competizione che appartiene al Celtic. In questo girone la squadra di Eusebio Di Francesco ha incassato 8 reti in 6 partite, 7 dei quali sono arrivati nei secondi tempi