Dopo le Instagram Story di Nicolò Zaniolo, i fatti di Minneapolis, con la morte del 46enne afroamericano George Floyd per mano di un poliziotto, arrivano anche in Bundesliga. Anche il centrocampista statunitense dello Schalke 04, Weston McKennie, classe '98, si è schierato contro l'odio razziale. Il mediano del club tedesco, durante la partita di campionato contro il Werder Brema, è sceso in campo con una particolare fascia sul braccio sinistro. Il lembo di tessuto, bianco, portava sopra la scritta: "Justice for George".