L'evento

Tra editoria, cultura ed eventi 5 giorni con la testa tra la Nuvola

All’Eur torna la Fiera “Più libri più liberi”: tanti gli ospiti, da Baricco e Murgia ad Alberto Angela. Previsti oltre 600 tra incontri con autori, dibattiti e letture

La locandina di \

La locandina di "Più libri più liberi"

05 Dicembre 2022 - 13:30

“Perdersi e ritrovarsi”: è questo il tema scelto per l’edizione 2022 di “Più libri più liberi”, la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria, che rinnova il suo appuntamento al Roma Convention Centre La Nuvola dell’Eur (in viale Asia 40) da mercoledì 7 a domenica 11 dicembre. E ci sarà davvero da perdersi e ritrovarsi, tra i 500 espositori provenienti da tutta Italia che - tramite i loro stand - presenteranno al pubblico il proprio catalogo e le ultime novità. L’evento, promosso e organizzato dall’Associazione Italiana Editori (AIE), è diventato ormai uno degli eventi più attesi dell’anno a Roma e mai come quest’anno si rivolge a un mercato in crescita per quanto riguarda il numero di piccole, medie e micro-imprese editoriali (poco più di 5mila, il 7% in più rispetto all’anno precedente).

Gli appuntamenti

Cinque giorni e oltre 600 appuntamenti in cui ascoltare autori, assistere a dialoghi, letture, dibattiti e incontrare gli operatori professionali. Un programma particolarmente ricco di ospiti nazionali e internazionali, che portano a Roma il respiro senza confini di grandi tematiche sociali e politiche, filoni letterari che appassionano i lettori di ogni dove e suggestivi intrecci di stili e contenuti. Tra gli incontri più attesi, il dialogo tra Michela Murgia e l’autrice iraniana Azar Nafisi, in programma all’Auditorium l’8 dicembre alle 17 e durante il quale si parlerà dei diritti delle donne in Iran. Sempre all’Auditorium, il 10 alle 15.30, Alberto Angela presenterà il suo libro “Nerone. La rinascita di Roma e il tramonto di un imperatore”; lo stesso giorno, alle 17, sarà la volta della lectio magistralis di Alessandro Baricco dal titolo “Perdersi e ritrovarsi: un anno dopo”. A chiudere la kermesse, l’11 dicembre alle 18.30, l’Auditorium ospiterà invece l’incontro tra il fumettista ZeroCalcare e l’attore Ascanio Celestini. Alle 11 del 7 dicembre l’inaugurazione ufficiale di “Più libri più liberi”.

Tante anche le iniziative dedicate ai giovani lettori e lettrici, che avranno come filo conduttore il tema della diversità. Novità di questa edizione è il progetto “Più libri più sport”, iniziativa di Fondazione Lia, organizzazione no profit che promuove la cultura dell’accessibilità nel campo editoriale, creata da Associazione Italiana Editori con l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti. Grazie al supporto del Dipartimento dello Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri, i grandi sportivi con le loro storie sono arrivati direttamente nelle classi degli istituti di Roma Capitale, per esplorare le possibilità di inclusione e rinascita offerte dallo sport e dalla sua pratica.

Info utili

La fiera sarà aperta dal 7 all’11 dicembre dalle 10 alle 20. Anche quest’anno sono previste varie opzioni per l’acquisto dei biglietti, online e in cassa. I primi sono già disponibili: 10 euro il tagliando intero per gli adulti; 6 euro il ridotto per bambini e ragazzi (6-18 anni); 8 euro quello per gli Over 65; I visitatori professionali che vogliono accedere alla fiera possono richiedere l’accredito online, al costo di 20 euro (prevendita inclusa). Per altre informazioni, consultare il sito della manifestazione, www.plpl.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA