Dopo la lunga fase anticiclonica, a dir poco stagnante e con clima diurno di stampo primaverile, l'ultimo week-end di febbraio ci riserva un episodio prettamente invernale, tanto breve e fugace quanto brusco ed intenso, a causa del veloce transito di un nucleo di aria gelida di estrazione artica, capace di innescare burrascosi venti settentrionali a sferzare gran parte d'Italia, e di portare le temperature in marcato calo rispetti ai miti valori dei giorni scorsi.

Al meridione e sul comparto abruzzese e molisano, questo passaggio porterà anche tempo perturbato con neve a bassa quota, mentre sul resto d'Italia le correnti di Tramontana o Grecale avranno caratteristiche asciutte. A Frosinone, data la vicinanza all'Appennino, il cielo sarà da parzialmente nuvoloso a nuvoloso, ma senza precipitazioni; clima rigido, con massime diurne che non supereranno i 4/5°C e valori serali a cavallo dello zero, sui -1/+1°C.